Meteo: Serramanna | 17.27 °C

Per tenere pulita Serramanna non bastano le belle parole…

di Samuele Pinna Letto 3.465 volte4

di Francesca Murgia

Ed anche le Amministrative 2012 si sono consumate: resta solo l’eco di qualche polemica che piano piano si fa più distante…Presto non ricorderemo più i nomi di liste e candidati…di vincitori e vinti…E’ questione di giorni, poi tutto ricomincerà a scorrere come sempre…Cammino per strada, pensando a quante aspettative deluse di chi ha perso ed alla soddisfazione di chi invece ha visto la sua candidatura trasformarsi nella sospirata elezione…e spero che per il nostro paese si apra finalmente un periodo positivo.

Il mio sguardo però, viene catturato da qualcosa che non mi aspetto e che mi lascia a bocca aperta.  Mi fermo sbalordita:sono in Via Grecia, proprio davanti al piccolo parco che ormai da tempo è rimasto senza giochi: solo qualche albero, panchine e erba che avrebbe bisogno di essere tagliata. Per terra spiccano tanti fiorellini lilla…ma non sono quelli che mi fanno restare di sasso. Disseminati tra l’erba ed i fiori, una marea di volantini con scritto VOTA …Tanti…Tantissimi…

Ripenso alle belle parole ed i buoni propositi dei vari programmi delle Liste in gara…mi chiedo come sia possibile che nel 2012, per farsi votare dalle persone, ci sia ancora bisogno di cospargere le strade del nostro paese di foglietti e santini. Una vera schifezza…Inguardabile. Tolgo il cellulare dalla borsa, scatto qualche foto e riprendo a camminare. Ad ogni passo guardo per terra e continuo a scattare…tante foto.

Sono arrabbiata e delusa:non bastavano i depliant di offerte e sconti che ormai da anni invadono strade e cassette delle lettere di case disabitate, i pacchetti di sigarette vuoti, cartacce, lattine, bottiglie, pericolosi pezzi di vetro gettati ovunque, anche nei nostri piccoli parchi frequentati dai bambini, senza nessun riguardo per la pulizia ed il decoro del nostro paese e per la sicurezza dei suoi abitanti grandi e piccoli. Ora, le facce di carta dei nostri candidati, spiccano in bella mostra tra erba, marciapiedi e angoli pieni di sporcizia accumulata.

Voglio imprimermi bene nella mente la verità. Voglio poter guardare il degrado nel quale viviamo noi ed i nostri figli per potermi imprimere bene nella mente che in tanti, pochissimi giorni fa, avevano dichiarato di volere il bene del nostro paese, ma poi non hanno esitato a renderne ancora più squallide le strade riempendole di spazzatura. Penso che qualcuno prima o poi pulirà, ma a me rimane l’amarezza di essermi dovuta rendere conto ancora una volta che, di tutelare, preservare, migliorare, recuperare nostro paese, importa davvero a pochi. Tutto il resto sono parole vuote e senza significato…Parole al vento. Lo stesso vento che all’improvviso, mentre continuo a camminare disgustata, comincia a soffiare sollevando quei foglietti, facendoli vorticare per aria e portandoseli a spasso… quei foglietti che ormai tanto non servono più…

___
_
Commenta via Facebook

Commenti (4)

  1. Vi basta fare un giro per strada: via Grecia, via Eleonora d'Arborea, Corso Repubblica…è ancora tutto li….

       0 Mi piace

    1. Il problema è in tutto il paese non solo nelle strade elencate.
      Alla lista delle cartacce, bottiglie ecc… aggiungerei a caratteri cubitali: LE FECI e LA PUZZA di URINE dei cani, che puntualmente, oltre ai randagi, vengono mandati a spasso, da soli, dai proprietari con lo scopo di liberare il pancino fuori dal cortile di casa, per deliziare tutta la comunità.
      La paletta o la busta per raccogliere le schifezze del proprio cane, nessuno qui sa cos'è.
      Senza parlare delle fogne a cielo aperto, ossia gli scarichi di lavatrici ecc che "rinfrescano" direttamente la strade anzichè convogliare negli allacci predisposti.
      é nell'interesse di tutti stare un po più attenti, mi auguro che la nuova giunta sappia far fronte anche a questi problemi.
      Del resto la pulizia del paese è una cartolina di presentazione per chi arriva; e ora non diamo una bella impressione.
      Delfina

         0 Mi piace

      1. Hai assolutamente ragione!
        Spero anch'io che vengano presi al più presto provvedimenti per rendere la nostra "cartolina di presentazione" più rispettosa di strade, case, verde e persone…
        Intanto, ognuno di noi può e deve fare qualcosa per contribuire…Mi è venuta in mente una frase che credo fosse di madre Teresa di Calcutta "Se ciascuno da noi spazzasse davanti alla sua casa tutto il mondo sarebbe pulito" 🙂

           0 Mi piace

  2. Bellissimo articolo! Non posso non commentare dato che ogni giorno continuo a notare che, nonostante siano passati molti giorni dalla campagna elettorale, chi ha sporcato, non si è preso anche l'onere di pulire. Si notano molti volantini ma sopratutto quelli bianchi e azzurri di non ricordo quale lista……I nomi comunque nei volantini ci sono, si possono leggere tranquillamente. Basterà solo stamparselo bene in mente e fare attenzione che alle prossime elezioni il voto non vada sprecato a favore di personaggi incivili e maleducati. E aggiungo anche che davanti casa mia non troveranno sicuramente sporco, perchè essendomi stancato di vederli mi sono armato di scopa, paletta, busta e ho ripulito tutto…..tanto se aspetto loro!

       0 Mi piace

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato