Meteo: Serramanna | 16.02 °C

Far usare il naso a cani iperattivi

di Davide Batzella Letto 3.394 volte0

Per la rubrica Un cane per amico, ecco un nuovo articolo dell’educatore cinofilo Andrea Piras che ci parla del fiuto dei nostri amici a quattro zampe.

images

Il naso del cane è molto più sensibile rispetto a quello dell’uomo. L’uomo possiede 5 milioni di cellule olfattive, il cane, a seconda della razza, ne possiede tra i 100 e 300 milioni.
Il naso di un cane, quest’organo meravigliosamente funzionante, ha anche bisogno di essere stimolato. Il lavoro di fiuto durante la passeggiata quotidiana non basta per soddisfare i suoi bisogni.

15 minuti di lavoro di naso equivalgono a 1 ora di attività fisica per il cane. Fare esercizi di fiuto prima della passeggiata molto spesso aiuta ad avere cani che tirano molto meno al guinzaglio. Qui sotto troverete alcuni esercizi molto semplici da fare in casa.

Il lavoro di fiuto ha effetti positivi quando l’animale ne ricava del cibo.

Si possono nascondere bocconcini prelibati (da sottrarre alla razione alimentare quotidiana) o il pasto stesso, disseminare i bocconcini su una pista o sul suolo del bosco oppure farglieli prendere al volo. Ci sono anche giochi speciali con i quali il cane deve riuscire a guadagnarsi il cibo.

Un gioco simile può essere creato anche con la sfera usata per la lavatrice dove si pone il detergente: si può riempire la sfera con carta da giornale o da cucina e nascondervi i bocconcini. Il cane sarà motivato dall’odore e il gioco lo terrà occupato per un po’ di tempo.

Perché il cane non deve potersi guadagnare il cibo invece di riceverlo sempre bello e pronto dal suo conduttore?

Si potrebbe per esempio nascondere la ciotola o il cibo in giardino. È importante non lasciare il cane solo e incoraggiarlo quando è sulla buona strada.

Un’ulteriore possibilità è l’utilizzo dei cosiddetti dummy: si tratta di un sacchetto di stoffa che contiene cibo e può essere utilizzato per tracciare la pista, per giochi di ricerca e da riporto. Se il cane svolge il compito con successo, riceve la meritata ricompensa contenuta nel sacchetto.

Un altro gioco consiste nel fargli cercare il suo gioco preferito od oggetti smarriti, oppure far nascondere un membro della famiglia nel bosco durante la passeggiata domenicale. Si può approfittare delle passeggiate non soltanto per la corsa o i giochi da riporto: la natura offre molte possibilità di esercizio e ogni appartamento molte possibilità di gioco. Un tronco di legno può servire per fare esercizi di equilibrio e con il manico di scopa gli si può insegnare a saltare gli ostacoli su comando. Queste sono solo due delle innumerevoli possibilità.

download

Ulteriore gioco è quello di prendere 3 stracci dello stesso colore:

– in uno di loro strofinare un pezzetto di wurstell e metterli a distanza di circa 10m dal cane che sarà a guinzaglio.

– Una volta disposti gli stracci, porre il cane seduto e solo dopo di ciò slegare il cane e dare il segnale “CERCA”. Una volta che il cane andrà a odorare lo straccio strofinato con i wurstell premiarlo con un bocconcino e lodarlo con la voce.

Commenta via Facebook

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato