Meteo: Serramanna | 10.12 °C

Bocce: Cagliari vince la Coppa Italia Juniores. In squadra il serramannese Alessio Frongia

di Davide Batzella Letto 1.779 volte0

Il 2 luglio scorso cinque ragazzi sardi sono riusciti nell’impresa di portare in Sardegna, per la prima volta, la Coppa Italia 2017 giovanile di bocce: tra loro anche il serramannese Alessio Frongia, solo un anno fa allo stage nazionale di Roma.

La compagine sarda, in quel di Padova, ha battuto Macerata, Crema, Taranto e Padova. La semifinale è durata ben quattro ore ed è stata una vittoria in rimonta: si perdeva 6-3 e si è rimontato con pazienza e costanza fino al 6-6, vincendo poi ai pallini ad oltranza (rendendola semplice, ai calci di rigore).

Pubblichiamo ora il comunicato della Federbocce:

COPPA ITALIA JUNIORES: 30 giugno e 1-2 luglio 2017

In quel di Padova i giovanissimi atleti del C.P. F.I.B. di Cagliari, hanno ottenuto una triplice grande vittoria: anzitutto perché battere nella finale della importantissima COPPA ITALIA 2017 giovanile i padroni di casa del Comitato di Padova è stata impresa di grande valore tecnico; in secondo luogo perché il nostro “ materiale umano” è di altissima levatura; in terzo luogo perché tutti i convocati, caricati a mille da dirigenti, tecnici, e dalle rispettive Società di appartenenza, che in prima battuta ne curano la preparazione, hanno fornito una prestazione di altissimo livello e commosso tutto l’ambiente bocciofilo provinciale, regionale e nazionale.

Grande soddisfazione per il Presidente Provinciale Michele Alastra (nella veste di tecnico) che esordisce, da neo dirigente con un risultato fortemente sperato e voluto; gioia e convinto plauso è stato espresso dal  Presidente Regionale Antonio Pinna che  pochi giorni prima,  durante la premiazione della gara di Soleminis (nella quale i giovanissimi atleti presenti  sono stati elogiati e premiati per quanto lustro conferiscono allo sport bocce della Sardegna), aveva invitato i giovanissimi a credere nello sport bocce.

Anche il consigliere Federale Maurizio Andreoli ha avuto parole di grande considerazione,  durante le premiazioni della manifestazione Federale, per i ragazzi e per i loro Dirigenti, elogiando tutti per una vittoria tanto grande per i primi, quanto sofferta dai  battuti.

Ma Bravi, tantissime volte bravi, agli attori della eccellente e non facile vittoriaAlessio FRONGIA della C.B. di Serramanna, Federico SACCEDDU, Venanzio LOCCI della Comunale Settimo, Alberto MEREU del C.B. Settimo San Pietro ed a Nicolas Mereu (solo da qualche giorno alla C.B. Cagliari); cinque atleti dei quali sentiremo certamente parlare ancora nei campionati e nelle manifestazioni feriali, festive e quando, passati alle categorie superiori, accederanno a traguardi di altrettanto valenza nelle gare dell’ alto livello,  rapportabili con pari dignità alla Coppa Italia appena conquistata.

Non è stata una facile passeggiata ma una dura serie di incontri fra quindici agguerritissimi teams provinciali che si sono dati leale e sportiva battaglia con risultati sorprendenti: i Campioni uscenti del C.P. di Roma travolti dai padroni di casa che, sostenuti dall’applauso continuo del pubblico di casa, si presentavano alla finale con doppie credenziali: quella di aver battuto il team romano e quella di essere “padroni di casa“. Nel frattempo gli stupendi atleti del C.P. di Cagliari infliggevano una cocente delusione agli abruzzesi teramani sconfitti ancora una volta in semifinale, come già nel 2016, dai ragazzi romani.

La finale tra Patavini e cagliaritani è stata partita di grande effetto ed incertezza nella quale è emersa la maggior classe e freddezza dei sardi che per la prima volta portano via alla penisola il prestigioso Trofeo. Pari nella terna e l’individuale, pari nei tiri (ai veneti il tiro di precisione, ai sardi il tiro combinato) ma, nelle decisive partite di coppia, meglio i sardi  che, vincendo un doppio e pareggiando il secondo,  si aggiudicano con pieno merito la Coppa Italia 2017.

Questa la Classifica Finale chiamata in sede di premiazioni dal Direttore di gara Sig. Walter Rinaldi del C.P. di Modena:

1°  C.P. di Cagliari  (Alessio Frongia, Venanzio Locci, Alberto Mereu, Nicolas Mereu, e Federico Sacceddu, Tecnico: Michele Alastra, Dirig.: Luciano Luccarini).

 2° C.P. di Padova  : (Giovanni Buson, Nicola Buson, Kevin Della Schiava, Marco Talin e Nicola Ventura, . Tecnico: Giovanni Buson, Dirig.:Michele Lissandron ).

3°  C.P. di Roma    : (Di Bartolomeo,Di Bernardo Gagliardi, Fedele, Nicolai, Papagno e Riccardi. Tecnico: Nunziata Rega, Dirig.:Di Bernardo Gagliardi ).

4°  C.P. di Teramo : (Catucci, Dell’ Orletta, Kurti,Iachini, Martella e Sansonetti.  Tecnico: Adorante, Dirig. Rastelli).

Via | Federbocce.it

Commenta via Facebook

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato