Meteo: Serramanna | 15.99 °C

Calcio: Il Serramanna cambia, via Fausto Putzolu al suo posto c’è Fabrizio Carracoi

di Davide Batzella Letto 556 volte0

Dopo una sola giornata arriva il cambio sulla panchina del Serramanna. Il pareggio di domenica in casa contro la Gemini Pirri porta all’immediato scossone sulla guida tecnica: via Fausto Putzolu e il direttore sportivo Giambattista Sposito ha trovato l’accordo con Fabrizio Carracoi (nella foto) che ha diretto il primo allenamento. Il club del presidente Chicco Maccioni conferma l’addio al tecnico che lo scorso anno ha chiuso il campionato di Seconda categoria al secondo posto, permettendo il ripescaggio in Prima, e la chiamata dell’ex allenatore dell’Orrolese: «La società ha preso questa decisione per alcune incompatibilità sorte con il tecnico Fausto Putzolu, che ringraziamo per il lavoro svolto e la dedizione messa nel guidare il Serramanna. Abbiamo deciso di affidare la squadra a Fabrizio Carracoi, un allenatore esperto e vincente che conosce diversi nostri elementi della rosa» di sostituire il tecnico

L’allenatore di Sardara torna in pista dopo una stagione e mezza quando si dimise da responsabile della prima squadra all’Orrolese in Eccellenza dopo averla condotta alla vittoria del campionato di Promozione. Alcuni problemi fisici l’hanno tenuto fuori dal giro anche se l’anno scorso aveva prestato per qualche mese una collaborazione al Siliqua in Promozione. «Sono contento di tornare in panchina dopo l’esperienza fatta all’Orrolese – dice mister Carracoi – il campo mi stava mancando. Ho parzialmente risolto i problemi fisici che hanno determinato questa lunga assenza e sarò allenatore a tempo pieno. Ringrazio la società e il diesse Sposito per la chiamata e per avermi messo a disposizione uno staff qualificato e organizzato, il preparatore atletico Carlo Pilleri e quello dei portieri Danilo Amedeo, il massaggiatore Michele Carta». Il neo-tecnico spiega la scelta fatta dopo aver rifiutato in estate la guida della Tharros: «Serramanna ha grosse ambizioni, nel recente passato è stato anche in Eccellenza. Ha una rosa varia per disputare un campionato di vertice. La società non mi ha chiesto di vincere anche perché ci sono diverse buone squadre come Barisardo e Atletico Settimo che si sono incontrate domenica scorsa e hanno pareggiato, il San Sperate ha ottimi elementi come Ignazio Picciau e ha battuto il Villasimius di Nicola Rais, lo stesso Sarroch che incontreremo domenica ha elementi di categoria superiore, il Quartu 2000 di Roccotelli è ripartito con molti giocatori che hanno fatto la Promozione». Carracoi ha svolto il primo allenamento e non escludo degli interventi sul mercato: «Il nostro gruppo è numeroso e dovrò valutare gli elementi che non conosco oltre ad alcuni che ho allenato in passato o incontrato da avversario come Nicola Atzeni, Michel Medda, Alessio Meloni, Aretino, gli ex Samassi Sani e Guindo, Amorati e Frau che erano al Siliqua. Bisognerà poi valutare anche cosa è rimasto sul mercato degli svincolati. Mi preoccupa il fatto che ci stiamo allenando in terra quando giochiamo in trasferta e che poi si possa utilizzare il Fausto Coppi solo nella settimana in cui siamo in casa».

Via | diariosportivo.it

Commenta via Facebook

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato