Meteo: Serramanna | 9.51 °C

Alzheimer: una strada da percorrere insieme. 28 novembre 2018 a Serramanna

di Davide Batzella Letto 160 volte0

L’Associazione culturale Il Pungolo, in collaborazione con l’Associazione Alzheimer e con il Patrocinio dell’Amministrazione comunale di Serramanna, invita la Cittadinanza all’incontro informativo e di sensibilizzazione sull’Alzheimer, una malattia degenerativa che sta registrando una rapida diffusione anche tra persone più giovani. L’incontro, che prevede anche altri appuntamenti successivi, si terrà mercoledì 28 novembre dalle h 16 alle h 19 presso il Montegranatico.

Ci sono momenti nella vita in cui si smette di essere figli e si diventa genitori dei propri genitori, questo può accadere quando, quelle figure importanti che ci hanno accompagnato nel nostro percorso di vita e che hanno costituito un punto forte di riferimento, talvolta, quasi all’improvviso, iniziano a non sapere più camminare da sole e necessitano di aiuto. Gli arti spesso non li sostengono più ma soprattutto è la loro memoria che inizia a vacillare. Quel disorientamento che loro vivono diventa il nostro disorientamento e la loro confusione inizia ad essere anche la nostra.

Conoscere l’Alzheimer e saperlo gestire diventa una condizione essenziale per assodare, accettare e fronteggiare la malattia. Saper “tenere la mano” di un parente che ne viene colpito diventa indispensabile e può essere un modo di camminare comunque insieme e superare la paura.

La giornata informativa, tenuta dall’associazione Alzheimer Cagliari, ci aiuterà ad affrontare le difficoltà che inevitabilmente ci troveremo ad affrontare nel momento in cui un nostro familiare, un coniuge o un amico, potrebbe iniziare ad essere affetto da questa patologia.

Considerata la delicatezza del tema e la necessità di informazioni e strategie efficaci che possano aiutare i familiari e gli operatori ad affrontare i risvolti psicologici e sociali di questa malattia, si invita a partecipare e a diffondere l’iniziativa a tutti gli interessati.

Commenta via Facebook

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato