Meteo: Serramanna | 31.39 °C

C.I.F. Centro Italiano Femminile Serramanna

Riferimenti

Descrizione Attività

Il Centro Italiano Femminile è un’Associazione di donne senza fini di lucro che opera in campo civile, sociale e culturale per contribuire alla costruzione di una democrazia solidale e di una convivenza fondata sul rispetto dei diritti umani e della dignità della persona secondo lo spirito e i principi cristiani. È soggetto autonomo rispetto ai partiti politici e a qualsiasi altro movimento. Stabilisce rapporti di collaborazione con istituzioni, enti e associazioni sia pubbliche che private per il perseguimento delle finalità associative. Per lo svolgimento delle proprie attività mette in atto con creatività idonee iniziative di autofinanziamento. Il gruppo comunale di Serramanna nasce nel marzo del 2006 su iniziative di un gruppo di donne al fine di promuovere e coordinare l’attività associativa di competenza comunale.

Il CIF si propone come proprie finalità di:

  • contribuire alla crescita e allo sviluppo delle persone e delle singole comunità in ordine alla vita sociale, culturale e politica;
  • operare per il raggiungimento di una cultura e di una democrazia paritaria in cui sia pienamente riconosciuta la dignità della donna;
  • promuovere la presenza e la partecipazione delle donne alla vita delle istituzioni, sensibilizzando l’opinione pubblica sui problemi della condizione femminile;
  • operare affinché sia superata ogni forma di discriminazione e sia svolta una politica di pari opportunità;
  • collaborare affinché siano garantiti i diritti di tutti i soggetti sociali nel rispetto dei principi costituzionali;
  • agire nelle sedi opportune con tutte le iniziative possibili in favore della famiglia e dei suoi valori.

L’attività associativa consiste nell’attuazione di iniziative di carattere sociale e culturale nell’ambito del territorio comunale. Vi rientrano le attività civico-sociali, di promozione culturale, di formazione permanente e specifica, di studio e di ricerca, di assistenza, servizi educativi, formazione professionale. Il CIF stabilisce rapporti di collaborazione con le istituzioni, con gli enti e associazioni pubblici e privati presenti sul territorio in cui opera.

Possono aderire al CIF tutte le donne che ne condividono l’ispirazione, ne accettano le finalità e contribuiscono in forme diverse alla loro realizzazione impegnandosi ad attuarle. Si aderisce al CIF facendone domanda al gruppo comunale cui ambito si ritiene di poter svolgere la propria attività. L’adesione comporta la corrispondenza di una quota annuale di partecipazione e si rinnova salvo espressa rinuncia da parte dell’interessata o revoca motivata da parte del CIF nel cui ambito venga svolta l’attività. L’attività delle aderenti è volontaria e gratuita. Tutte le aderenti hanno diritto di voto attivo e passivo.