Meteo: Serramanna | 5.23 °C

Buon 2010!

di admin Letto 4.365 volte0

Il 2009 è ormai giunto a conclusione.

Ci chiediamo: cosa tutto è successo a Serramanna durante quest’anno?

Proviamo a guardarci intorno. E’stata inaugurata la circonvallazione, con l’obiettivo di rendere più agevole il traffico. Via Roma, invece, è sempre uguale. Sono state quindi inaugurate diverse rotatorie, tra cui quella di viale sant’Ignazio, situata in un incrocio rivelatosi, in passato, davvero pericoloso.

I lavori della ferrovia non sono ancora stati ultimati, con i vari disagi che ne sono derivati.

Molti servizi sanitari sono stati dislocati nel poliambulatorio di corso Europa, inizialmente contestato ma poi rivelatosi utile ed indispensabile.

La pineta è stata recintata al fine di garantire più ordine e controllo.

Che altro? Il 2009 ha confermato l’importante azione delle numerose associazioni presenti sul territorio, i cui componenti hanno mostrato un generoso attivismo ed un’immensa “voglia di fare”.

Nella parrocchia di San Leonardo è stato inoltre inaugurato dopo tanti anni l’oratorio, nato dall’esigenza di “creare un momento di incontro per bambini, giovani e rispettive famiglie, in cui si possa socializzare, giocare, cantare e divertirsi tutti assieme.

Ma, forse, la novità più importante è proprio la nascita del presente sito.

Aserramanna è lo spazio dedicato a tutti i serramannesi, per condividere idee, emozioni, notizie ed eventi.

Ci sembra ormai lontana la giornata del 31 ottobre in cui io e Davide trascorremmo una serata intera ad ultimare le preparazioni del sito e provvedemmo a “lanciarlo”, ovvero a diffonderlo sulla rete.

Da quella data a oggi, quindi in soli due mesi, 5.579 visite, circa 21.000 pagine visitate, ben 814 fan su facebook.

Siamo seguiti da nostri compaesani che attualmente abitano in continente, addirittura da qualcuno che oramai abita fuori dall’Italia, ma anche da chi serramannese non è e non lo è mai stato ma magari abita in qualche paese limitrofo ed è interessato a ciò che organizza la nostra comunità.

Stiamo trattando sempre più argomenti: dagli ultimi due programmi elettorali (che sistemeremo meglio a breve, in modo da permettere i commenti) ai resoconti dei consigli comunali; da curiose ricerche storiche (vedi il Conte di Serramanna) ad altrettanti curiosi articoli sull’attualità (vedi articolo sul gasdotto); dalla denuncia di talune situazioni (vedi condizioni pista d’atletica) alla pubblicizzazione di eventi e manifestazioni nonché al racconto degli stessi (vedi Pazzieggiata, Conti e Agostini all’Istituto Comprensivo, inaugurazione oratorio etc.).

Due casi importanti da segnalare: il gruppo Salviamo il fiume Leni e la protesta per l’adsl.

Grazie al primo abbiamo assistito ad uno splendido esempio di democrazia diretta, culminato nella mattinata trascorsa da un gruppo di persone riunitesi per raccogliere rifiuti nella zona de “su cimentau”. Più che culmine è stato spero l’inizio. L’inizio di un nuovo modo di pensare, di attivarsi per ciò in cui si crede, in questo caso attivarsi contro il degrado delle campagne, ovvero lottare per preservare una Natura sempre più sfruttata e sempre meno rispettata.

Grazie al secondo i serramannesi si sono potuti confrontare, lamentare e poi attivare per rendere più efficace la protesta per una connessione non conforme a quanto previsto dai vari contratti.

Entrambe le battaglie sono state evidenziate anche dall’Unione Sarda (vedi relativo articolo sul fume Leni e articolo sull’adsl).

Speriamo di riuscire a coinvolgere sempre più persone, di arrivare a coinvolgere tutte le associazioni, di creare magari un permanente collegamento con le istituzioni.

calendario

Ora, con il calendario nella pagina Eventi, sarà anche più semplice esser aggiornati su tutto ciò che succede a Serramanna.

Però il coinvolgimento prima detto non si deve limitare al solo sito. Il sito è ottimo per incontrare persone che condividono le nostre stesse idee, le nostre stesse preoccupazioni. Ma bisogna coinvolgere anche chi non ha la possibilità di connettersi ad internet.

Il passo successivo deve essere sempre quello di incontrarsi di persona e realizzare concretamente determinati obiettivi, proprio come successo con il gruppo Salviamo il fiume Leni.

Dal canto nostro speriamo di riuscire sempre a poter offrire lo stesso tempo e lo stesso impegno che abbiamo posto finora.

Detto ciò, Vivissimi auguri di Buon Anno a tutti Voi,

nella solita speranza che il 2010 sia migliore degli anni passati,

ma soprattutto nell’importante speranza che la salute non venga mai a mancare,

perché crediamo che la salute sia la cosa più importante che possiamo mai desiderare.

Buon 2010!!!

Andrea e  Davide

Commenta via Facebook

Commenti (0)

  1. Auguri Vivissimi anche a voi. Per me sacerdote credo che ci sia qualcosa di più importante della salute. Nel vangelo c’è questa espressione: “che giova all’uomo guadagnare il mondo intero, se poi si perde e rovina se stesso?”. Ecco la cosa che conta di più.

       0 Mi piace

  2. auguri di buon anno con l’auspicio che tutti insieme possiamo contribuire a rendere un pò più giusta questa società

       0 Mi piace

  3. preferisco la salute. detto ciò, buon anno compaesani 😉

       0 Mi piace

  4. Tantissimi auguri di buon anno a tutti i compaesani. Per quanto riguarda questo sito, faccio ancora una volta i miei complimenti ad Andrea e Davide, incoraggiandoli ad andare avanti con questo importante progetto. Un caro saluto a tutti!!

       0 Mi piace

  5. anche io preferisco la salute! ehehe
    BUON ANNOOOO a tutti!!!!!!!!!!! =)=)=)

       0 Mi piace

  6. Bravi Ragazzi! Avete avuto il coraggio di creare un punto di incontro e di scambio di idee e opinioni .
    Mi auguro che ci sia sempre la possibilità di poter esprimersi senza per forza appartenere ad un determinato schieramento politico..ricordiamoci che la diversità di opinioni è ricchezza per tutti!
    Auguro a tutti libertà dalle malattie e libertà di pensiero!

       0 Mi piace

  7. Quando noi ergiamo la politica a faro delle nostre esistenze, la politica diventa obbligatoria e non è più al servizio del cittadino, ma è funzionale solo a se stessa.

    Una, dieci, cento Giorgia.

    Buon anno a tutti.

       0 Mi piace

  8. Tantissimi auguri di buon anno ad Andrea, Davide ed agli utenti del portale. Con la speranza che quest’anno fra i cittadini possa diffondersi sempre più passione civile e la responsabilità verso la “cosa” pubblica! Speriamo sia un anno proficquo per tutta la comunità!

       0 Mi piace

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato