Meteo: Serramanna | 27.09 °C

Interrogazione sul Pip; l’opposizione abbandona l’aula

di admin Letto 9.006 volte14

di Cinzia Congiu e Mauro Ecca

Continuo resoconto consiglio comunale 18/03

  • interrogazione del 9/02/ 2010: BANDO PUBBLICO ASSEGNAZIONE DEI LOTTI NEL P.I.P.

L’interrogazione, a firma del Cons. Buccoli, è stata dibattuta per ben due volte.

Inizialmente il consiglier Pillitu esprime forti perplessità per la tempistica ristretta seguita nelle assegnazioni dei lotti, ponendo l’accento sul fatto che, un periodo più lungo, avrebbe consentito ad un maggior numero di imprenditori una valutazione più attenta e serena su un possibile progetto d’impresa in  quella area (sulla quale sarebbero potuti confluire sia nuovi progetti imprenditoriali che aziende già avviate presenti dentro il centro urbano).

Pillitu lamenta altresì che la pubblicità che il Comune ha riservato al bando non sia stata congrua alla sua importanza. Il consigliere Buccoli rileva anche il fatto che, documenti alla mano, la tempistica appare contraddittoria; ci sarebbero quindi dei vizi formali.

La prima replica da parte della maggioranza vede l’intervento del vice-sindaco Murgia il quale risponde che relativamente ai 12 lotti nella zona Pip n° 2, il bando è stato pubblicato il 5 Novembre 2009 sul sito istituzionale del Comune, la determina è stata pubblicata il 12 Novembre e la graduatoria è invece stata pubblicata dal 24 Novembre al 4 Dicembre 2009 nell’albo pretorio del Comune ed sia divenuta definitiva il 15 Dicembre 2009.  Fatte queste premesse l’amministrazione ritiene che i tempi siano stati necessariamente sufficienti per presentare sia domande che lamentele. Peraltro rammenta che i lotti sono stati tutti assegnati  (ad eccezione di uno).

 

Nel secondo dibattimento della questione sono intervenuti il consigliere Buccoli, il Sindaco, i consiglieri Carboni, Pillitu e Pani ed il Segretario comunale.

Le maggiori perplessità sollevate riguardano sempre le forme di pubblicità utilizzate per la pubblicazione del bando, la tempistica e le incongruenze documentali. Il Sindaco spiega che la delibera è immediatamente esecutiva dal momento in cui viene emessa; la determina ha indetto il 5 Novembre 2009 il bando, poi è arrivata il 10 Novembre in segreteria ed è pervenuta nelle mani del messo per la pubblicazione il 12 Novembre. Secondo il Sindaco non ci sarebbe un problema di tempistica poiché la delibera diventata subito esecutiva, sarebbe stata pubblicata sul sito il 5 Novembre. La tesi di Marongiu è stata poi avvalorata anche dal Segretario comunale, il quale ha spiegato che solo in caso di previsione di spese si deve attendere a prassi burocratiche diverse.

 

POST-FAZIONE, di Andrea Mura

Mi permetto di finire io il resoconto perché Cinzia e Mauro non son potuti restare sino alla fine.  E’ proprio nel finale che  l’opposizione si è scatenata, arrivando ad abbandonare l’aula per protesta.

Premessa dell’abbandono è stato uno scontro verbale tra alcuni consiglieri dell’opposizione, Buccoli in particolare, e la Presidentessa del Consiglio Elena Fadda. La bagarre è nata successivamente alla richiesta del Consiglier Buccoli di poter deliberare su un punto all’ordine del giorno, stando anche a quanto era riportato nell’ultimo paragrafo della relazione scritta. Perché allora all’opposizione non è stato consentito deliberare? Perché, secondo la Fadda, nonostante nella relazione ci fosse scritto il proposito di deliberare, mancava una chiara proposta di deliberazione.

 

Il Consigliere Buccoli ha invece accusato la Presidentessa del Consiglio di non aver consentito che si andasse ai voti, affermando che avrebbe voluto una presa di posizione più equilibrata da parte della Fadda. Quest’ultima, invitando alla calma il Consigliere, ha ricordato che la mancanza di una chiara proposta

di deliberazione era già stata sollevata da lei stessa in occasione della conferenza dei capigruppo e che il Consiglier Buccoli aveva risposto che non vi erano problemi.

Quando parlo di scontro verbale mi riferisco al fatto che i due sono arrivati a non rispettare i turni di parola ed a parlarsi l’uno sopra l’altro. Al Consiglier Buccoli la parola è stata tolta più volte ma ha continuato con veemenza ad esprimere il proprio dissenso, oscurando la voce della Presidentessa del Consiglio.  Secondo il Consiglier Pani, invece, è stata la Fadda ad aver alzato troppo la voce.

In difesa della Fadda è intervenuto l’Assessore Cossu che, come ricorderete, fino a poco tempo fa ricopriva la carica di Presidente del Consiglio Comunale. Cossu ha dichiarato: “bene avrebbe fatto Buccoli a ringraziare il Presidente del Consiglio” perché non si capisce cosa si sarebbe dovuto votare. “Il fatto che ci sia scritto deliberazione non implica che si debba deliberare”, ha affermato Cossu. “Non c’è una proposta di deliberazione”.

L’opposizione ha invece continuato a dare battaglia al fine di arrivare alla votazione, con il Consiglier Buccoli che attaccava la Fadda dicendo che si attaccava ad una “questione di lana caprina” (= di poca importanza, che rappresenta solo una perdita di tempo). La Presidentessa del Consiglio, in virtù della tesi prima esposta, è stata invece irremovibile e l’intera opposizione (Buccoli, Carboni, Pillitu, Pani, Caboni, Steri), per protesta, ha abbandonato l’aula.

Così la maggioranza, ha potuto approvare, da sola, la programmazione triennale 2010-2012 e relativo elenco annuale dei lavori pubblici, non certo roba di poco conto.

Commenta via Facebook

Commenti (14)

  1. Vorrei fare una precisazione rivolta ai lettori: poichè non è possibile pubblicare in questo spazio un verbale dettagliato del consiglio come giustamente mi faceva notare poc’anzi Andrea, mi metto a disposizione di chiunque fosse interessato a ricevere via mail la trattazione completa degli argomenti.
    Purtroppo la sintesi non è il mio forte! Grazie ai ragazzi che si sono occupati della pubblicazione!

       0 Mi piace

  2. Ciao Cinzia , ringrazio tutti per la vostra gentilissima disponibilità, non è facile assistere ai consigli anche perchè non si può intervenire e comunque occorre dedicare del tempo personale . Mi piacerebbe sapere cosa si è deciso riguardo l’approvazione del piano triennale dei lavori pubblici. Ancora grazie , Giorgia.

       0 Mi piace

  3. Come sempre il vostro “racconto” rispecchia la realtà che descrivete…quasi fotografate gli avvenimenti… tuttavia la posterizzazione di una qualsiasi immagine raccontata o fotografata non lascia trapelare nulla di quanto è “dietro”…
    P.S. Ritengo sia molto importante dare evidenza ad un provvedmento di assegnazione di lotti nell’area PIP… ritengo sia di eguale (o maggiore) importanza la trasformazione che ha permesso anche gli insediamenti commerciali all’interno del PIP…su dodici lotti 9 saranno occupati da realtà commerciali… MA IN QUESTO SITO DI QUELLO NON SI E’ MAI PARLATO…. risale al 20 Novembre (vedi BURAS del 20.11)… la variante è estesa a tutto il territorio Serramannese….

       0 Mi piace

  4. Fabio ti rispondo io ma sempre basandomi su ciò che abbiamo sentito tutti in consiglio!
    Ovviamente, mettendo in evidenza che ciò che può esserci dietro a tutto ciò noi non possiamo saperlo, vorrei ricordare non solo a te ma anche a tutti i lettori di questo sito, che il nostro impegno è solo quello di “fotografare” appunto ciò che accade in aula consiliare, di riportare puntualmente gli avvenimenti senza prendere nessun tipo di parte politica!

    Per quanto riguarda l’argomento di cui dici che non si sia parlato su questo sito, io posso dirti che lo spazio è tiranno e abbiamo solo cercato di evitare una pubblicazione troppo lunga che poteva risultare noiosa ma sono qui adesso per fornire una spiegazione anche su questo particolare!

    Allora, come ci ha spiegato il sindaco Marongiu in modo molto chiaro, non c’è stata nessuna “trasformazione” della destinazione finale dei lotti!
    Egli infatti ha spiegato che già nelle lottizzazioni del Pip n° 1 la destinazione economica commerciale era prevista e possibile e che solo la Regione Sardegna aveva scelto di eliminare la dicitura “commerciale” per allontanare l’inquinamento dalle città ( e questo è stato poi ripetuto anche dal segretario comunale); nelle lottizzazioni Pip n°2 invece, la destinazione “commerciale” era prevista per tutte le Regioni e non avendo la Sardegna eliminato di nuovo la dicitura commerciale i 9 lotti che avranno tale destinazione economica nella nuova zona Pip a Serramanna sono del tutto regolari.Il segretario ha poi fatto notare che comunque anche per le zone Pip n° 1 è decaduto il limite per le destinazioni commerciali.

    Questo è ovviamente ciò che posso riportare dopo aver sentito ciò che è stato detto in consiglio, se tu ritieni che queste parole non corrispondano a verità, ti prego di fornire anche la spiegazione di ciò che dici, in modo che possa risultare chiaro anche per gli altri lettori, ricordando sempre però che queste spiegazioni non sono io a darle, poichè sono stati i nostri amministratori a fornircele!

       0 Mi piace

  5. Fabio ti ho mandato via mail il resoconto completo da me scritto dopo aver assistito al consiglio così che potrai anche tu constatare che si parlava di tutti gli argomenti!
    Ho usato la mail che ho trovato sulle info del contatto fb!
    Buona Serata……………..e Buona Lettura!

       0 Mi piace

  6. In questo sito si pubblicano i riassunti, non i verbali; quelli spetta al Segretario farli.

    Fabio, dimmi una cosa, la “trasformazione che ha permesso anche gli insediamenti commerciali all’interno del PIP” è stata trattata all’ultimo consiglio?

       0 Mi piace

  7. Leggendo le parole di Casu “Come sempre il vostro “racconto” rispecchia la realtà che descrivete…quasi fotografate gli avvenimenti… tuttavia la posterizzazione di una qualsiasi immagine raccontata o fotografata non lascia trapelare nulla di quanto è “dietro”…” non posso che formulare una domanda.

    Ma visto che non è il primo intervento in cui noto un certo senso di “si ma non potete capire ciò che c’è dietro” perchè non ci rendete partecipi di “ciò che sta dietro”. I mezzi li avete: il sito del comune sarebbe l’ideale ma trattandosi di argomenti che sicuramente generano frizioni fra maggioranza e opposizione anche un normalissimo blog personale andrebbe bene. E invece stiamo qui a lamentarci che ciò che alcune persone hanno scritto non corrisponde all’immagine con cui vorremmo presentarci. Sinceramente non è tramite ciò che scrivono gli autori di questo sito che decido chi votare o contro chi andare, ma bado ai fatti che candidati e/o eletti hanno saputo compiere o compiranno.
    Se ci sono dei retroscena beh.. gli strumenti per comunicarli esistono e vanno sfruttati, altrimenti anche un osservazione come la tua rimane soltanto (visto che siamo in tema fotografico) un potenziale scatto da premio Pulitzer non sfruttato

       0 Mi piace

  8. Concordo……se ci sono dei retroscena ci sono gli strumenti per comunicarli!

       0 Mi piace

  9. Concordo con Samuele e col sommo poeta noumenico Andrea, non siamo e non vogliamo essere mezzi di propaganda.Sono capitate varie cose “strane”, abbiamo subìto un paio di giorni (poche settimane fa) di ondate di spam mascherata e stiamo rimasti in silenzio a riguardo, non censurando niente. Questo perché certi comportamenti non vanno neanche considerati: dante, mentre con virgilio guardavano gli ignavi, diceva “Non ragioniam di lor, ma guarda e passa “.
    Non è per fabio, ma è un ragionamento importante da fare: il sito non deve essere usato come mezzo diretto o indiretto di propaganda di una qualunque fazione. Non siamo noi, autori e collaboratori del sito, a dover informare sui retroscena che solo chi c’è dentro conosce, per certe cose ci sono i canali ufficiali.

    Detto questo, complimenti a Cinzia e Mauro per l’impegno e per ciò che hanno fatto…

    forse troppo spazio dedicato all’ “abbandono” dell’aula…

       0 Mi piace

  10. L’abbandono dell’aula è stato curato da Andre perchè io e Mauro siamo andati via poco prima che terminasse il consiglio! Concordo ancora una volta e anche con te, noi non siamo un canale propagandistico, per questo ci sono i canali ufficiali!
    Grazie a te invece Davide, perchè occupandoti del sito rendi un servizio a tutti noi!

       0 Mi piace

  11. Si si, ho sottinteso il fatto che sia di andre dandolo per scontato =D

       0 Mi piace

  12. Salve! Io e Cinzia abbiamo riportato (sinteticamente) i fatti salienti! Non potevamo conoscerne i retroscena e non era nostro intento farlo. Se qualunque consigliere avesse sentito l’esigenza di farli emergere con maggior chiarezza sarebbe dovuto intervenire in Assemblea, visto che ne aveva facoltà. Questa regola è valsa sempre in ogni circostanza (“chi si oppone parli ora o taccia per sempre….”). Piuttosto pechè ancora non sono aggiornate le deliberazioni del Consiglio e della Giunta sul sito istituzionale del Comune? Visto che, anche grazie a questo sito, ogni tanto sorgono esigenze di maggiore informazione che prescindono dalle sintesi che vengono pubblicate, perchè non cogliere la palla al balzo? Peraltro pare che anche l’opposizione propenda per una maggiore trasparenza delle sedute consiliari! Meglio di così! Poi se vogliamo proprio esagerare….che consentano pure ai cittadini di interagire a quanto pubblicato attraverso i commenti. Sarebbe uno splendido esempio di Democrazia partecipativa! Direte: tanta gente abuserà di questa opportunità per fare “spam” inutile, danneggiando peraltro l’immagine del Comune? Bene, esistono le figure dei moderatori, inoltre, poichè siamo nati tutti con il cervello, sta anche a noi capire se un utente scrive per dare un contributo o solo per far inceppare la discussione quando questa prende una piega che non gradisce, e dare ad ogni commento il peso che merita! Un saluto a tutti! Ciao!

       0 Mi piace

  13. Avrei ritenuto più opportuno che nella relazione fatta dal vice sindaco inerente la giustificazione dei tempi burocratici altamente ridotti per l’assegnazione dei lotti PIP ci fosse stata più chiarezza.
    La situazione appare superficiale e fumosa………….. come se si volesse nascondere qualcosa. Bisogna fare molta attenzione a queste cose e sicuramente la gente ne sta già parlando. E’ possibile assegnare a corpo quattro lotti per un’attività commerciale di fuori paese? bò???????

       0 Mi piace

  14. [Si avvisano i lettori che questo utente probabilmente è un fake, ossia usa un nome fittizio non suo. Dunque prendete le informazioni così come sono]
    Mi preme ricordare che durante il consiglio il gruppo di opposizione serramannalibera a presentato delle interrogazioni relative all’assegnazione del pip, dove hanno chiesto dei chiarimenti su alcune punti:
    Fideiussioni presentate ma prive della firma (e’ questo si evince dall’intervento del Consigliere Carboni e dall’accesso agli atti avuto dagli stessi Consiglieri) , dei tempi brevi della pubblicazione del bando (15 gg minimo per legge) “determinazione del Responsabile del Sevizio n. 46 acquisita in data 10/11/2009 al n. 520 del registro generale delle determine” (Il bando pubblico per l’assegnazione dei lotti prevede che le domande di partecipazione devono pervenire all’ufficio competente entro e non oltre le ore 12,30 del 20/11/2009, e che i tempi disponibili per dare evidenza pubblica al suddetto bando sono ridotti a otto giorni compresi quelli non lavorativi,) il fatto di non aver pubblicizzato il bando su gli organi di stampa, o i criteri di valutazione per l’assegnazione dei lotti del tutto sbagliata in quanto un attivita commerciale puo arrivare ad avere 7 punti in piu su un fabbro nella graduatori (anche se l’attivita’ di un fabbro rimane piu’ insalubre piu’ rumorosa e quindi andrebbe sposta dal centro del paese), e che l’Assessore alle attività produttive di competenza non ha saputo dare risposte intervenendo nelle discussioni solo il Sindaco.
    E tutto questo pastrocchio lo si e fatto perche’ se non vendevano questi lotti entro il 2009 il comune sarebbe uscito fuori patto stabilita’ si fa presente che nel pip 2 ora nascera’ un supermercato discount il quale togliera’ altro ossigeno alle piccole attivita’ commerciali presenti nel paese.
    [Si avvisano i lettori che questo utente probabilmente è un fake, ossia usa un nome fittizio non suo. Dunque prendete le informazioni così come sono]

       0 Mi piace

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato