Meteo: Serramanna | 19.08 °C

Giunta, stipendi tagliati per riparare lo scuolabus

di admin Letto 4.307 volte6

da L’Unione Sarda del 12/10/2011, di Ignazio Pillosu

Mancano i soldi per riparare lo scuolabus così sindaco e assessori si riducono lo stipendio del 10 per cento per reperire i fondi. A Serramanna la decisione, bollata dalla minoranza «come pura propaganda», è arrivata nell’ultima seduta dell’esecutivo che ha deliberato il taglio «su quanto percepito da tutti gli esponenti della Giunta, da novembre e fino alla fine del mandato».

IL MOTIVO «Abbiamo affrettato la decisione che era nell’aria, spinti dalla situazione contingente di reperire i fondi per la riparazione dello scuolabus comunale, per la quale non siamo riusciti a trovare i soldi necessari negli altri capitoli del Bilancio», spiega il sindaco di Serramanna, Sandro Marongiu. Al di là del nesso causale tra l’esigenza di riparare il guasto al pulmino che trasporta gli scolari e la volontà di risparmiare della giunta serramannese, la scelta sembra dettata dai tempi grami, dalle casse municipali sempre più vuote. «Si tratta di un atto conseguenza dei tagli alle risorse dei Comuni», dice ancora Marongiu che per il futuro vede scuro: «Quest’anno riusciremo a chiudere il Bilancio in pareggio, ma il prossimo chissà».

IL COMPENSO La decisione della giunta di ridurre le indennità non sarà evidentemente sufficiente a coprire i tagli apportati dalla scure delle leggi Finanziarie nazionali. «Essendo distaccato temporaneamente dal lavoro, la mia indennità è quella che assomiglia di più ad uno stipendio», afferma comunque il primo cittadino che percepisce 1.700 euro al mese. La busta paga prevista per legge per i sindaci di comuni fino a 10 mila abitanti come Serramanna. Ai sei assessori circa 700 euro.

I CONTI Il risparmio per il Comune effetto dell’autoriduzione dello stipendio di sindaco e giunta è poco meno di 600 euro mensili. Non tantissimo, ma in tempi di vacche magre può tornare utile. Per esempio proprio pagare la riparazione del guasto allo scuolabus. «È solo propaganda», commenta velenoso di Mattia Pani, capogruppo dell’opposizione in Consiglio, «è l’inizio della campagna elettorale per le amministrative del prossimo anno». Pani, possibile candidato a sindaco nella prossima primavera, non fa sconti ai prossimi, possibili, rivali e ricorda la proposta della minoranza di ridurre la giunta da sei a quattro componenti per contenere le spese della politica. «L’abbiamo presentata nel 2007 e venne bocciata dalla stessa giunta che oggi approva «il taglio del 10 per cento agli indennizzi».

Commenta via Facebook

Commenti (6)

  1. ogni tanto una notizia decente

       0 Mi piace

  2. Bella mossa…

       0 Mi piace

  3. Una patetica operazione di marketing elettorale!!!!!

       0 Mi piace

  4. Caro Alessandro,
    c'è molta Serramanna al di là del mare che nonostante la vita non gli abbia dato la possibilità di realizzarsi nella propria terra è sempre attenta e solidale…..se avessimo un codice iban dove poter versare siamo pronti a contribuire…un abbraccio a tutti
    Communità Serramannese Mantovana

       3 Mi piace

  5. Gentile ed encomiabile Luigi Cicuttini della comunita’ Serramannese Mantovana,la informo,solo a titolo di cronaca,che nel paese esiste una associazione culturale che lavora da anni ,gratuitamente ,ad un progetto con varie attivita,per ri dare una identita’ storica,culturale al paese .La associazione si chiama UTOPIA,il progetto si chiama “ARRAIXISI”.Questo progetto e’ stato molto apprezzato da intellettuali,politici soprattutto non del paese;fra gli altri dalla commissione cultura della provincia.Dopo piu’ di due anni di silenzio totale,ora,la nuova giunta annuncia finalmente il patrocinio per una delle attivita’ di ARRAIXISI:la pubblicazione di un libro sulle pitture decorative sopravvissute nelle 34 case di ladiri rimaste invece delle 100 preesistenti.Il lavoro di censimento,catalogazione,coordinazione e’ svolto dalla associazione gratuitamente;Il comune promette che retribuira’un fotografo non della associazione,MA NON HA I FONDI PER PAGARE UN TIPOGRAFO e,neanche a dirlo,per architetti,scenografi,cultori della materia che lavorino come comitato scientificoal libro che darebbe grande lustro e identita’ specifica al paese.Il comitato scientifico puo’anche accettare di lavorare gratisseppure questo sia scorretto,,ma certo non lo si puo’ chiedere al tipografo.Spero di non averla annoiata e saluto.Emilio Ortu L.presidente di UTOPIA

       5 Mi piace

    1. Buongiorno Sig.Ortu,
      la Comunità Serramannese Mantovana è un’ Associazione Culturale nata per custodire e tramandare ai nostri figli le tradizioni, gli usi, i costumi e la cucina sarda campidanese che gelosamente ci siamo portati a presso nel momento in cui il destino ci ha regalato lo status di emigrati.La nostra Associazione non ha fondi ne cassa ne contributi è tutto impostato sul volontariato.Il mio post sul pulmino è forviante e me ne scuso, si era deciso di contribuire alla spesa della riparazione con una somma nata dalla generosità di ogni associato…Non mi ha affatto annoiato, anzi forse è l’unica persona che si è accorta che Serramanna non si è fermata nai suoi storici e geografici confini….SERRAMANNA pulsa come un cuore in tutto il MONDO..Un abbraccio Luigi Cicuttini Presidente Comunità Serramannese Mantovana

         6 Mi piace

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato