Meteo: Serramanna | 17.63 °C

Operazione Restyling

di admin Letto 6.621 volte1

di Davide Batzella

Operazione Restyling” è il nome dell’iniziativa che ha avuto inizio lo scorso 24 ottobre presso la Pineta di Serramanna, dove un gruppo di ragazzi ha deciso di ridare colore e splendore ad alcuni vecchi e storici graffiti di via Gioberti.

Il restyling è stato eseguito da Francesco Virdis, Bruno Mameli e Simone Pireddu, che di loro spontanea volontà hanno rivalorizzato alcuni lavori realizzati da Aldo Dessì, Ferruccio Montis e dallo stesso Pireddu.

Il tutto è stato autofinanziato dai promotori, con l’aiuto dei tanti incuriositi e felici spettatori che hanno contribuito all’acquisto delle ultime bombolette spray necessarie per terminare il lavoro.

L’idea è nata chiacchierando del più e del meno, di come sarebbe stato bello avere la Pineta com’è ora, rinnovata e ristrutturata, con anche i graffiti storici ristrutturati” – dice Simone e continua – “Ora il sogno è quello di completare l’opera con il recupero di altri “pezzi di storia”. L’ideale sarebbe però trovare anche solo dei piccoli contributi comunali, per riuscire a recuperare altri graffiti “datati” e magari aggiungerne nuovi. Altrimenti la volontà comunque c’è, appena possiamo ci si rimette mano in tasca e a suon di monete si comprano le bombolette per continuare in modo autonomo e autofinanziato. Una cosa è sicura: l’Operazione RESTYLING non deve fermarsi!”.


In passato, sempre su questo sito, si è parlato dei vari murales dimenticati presenti nel nostro paese: fatta eccezione per pochissimi, si sono pian piano scoloriti o son stati coperti da nuovi intonaci.

Alla domanda sul perché non intervenire anche sui murales, Pireddu ha risposto dicendo che “sono molto più economici i graffiti. Oltre a questo, per i murales servono impalcature, autorizzazioni del Comune e ovviamente degli artisti che li fecero. Però sono pienamente d’accordo, sarebbe bellissimo dare nuova vita ai murales di Serramanna”.

Commenta via Facebook

Commenti (1)

  1. ..OGGI si è portato avanti il "progetto" con il recupero di altri 2 PEZZI STORICI ( SVEGLIA + DELIRIO) e si è completato il recupero del "CHE", passate a dare 1 sguardo..

    Nel frattempo la butto lì:

    …se avete un pò di tinta o pitture che vi son avanzate da precedenti lavori in casa e ce la volete donare perchè non sapete che farne, potreste farcelo sapere perchè il recupero ha un costo e con anche un piccolo aiuto possiamo fare tanto..Se no ovvio, anche una piccola "colletta" per le bombolette, ci darebbe 1 mano, ah ah ah ah…

       1 Mi piace

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato