Meteo: Serramanna | 20.01 °C

Pazzieggiata, grande partecipazione: oltre 450 iscritti

di Andrea Mura Letto 3.238 volte1

di Andrea Mura

Si è conclusa con la tradizionale estrazione dei premi, la 28esima edizione della Pazzieggiata, la passeggiata ecologica attraverso le strade e le campagne di Serramanna (la prima edizione si è svolta nel 1984).

Tanti i premi in palio: buoni sconto per il barbiere, buoni sconto per l’ottica, impiantini stereo, bottiglie di vino (una è stata vinta da un cane, Lillo, regolarmente iscritto), bandiere della Sardegna, canadesi e via dicendo; primo premio, invece, una bella bicicletta.

La manifestazione, organizzata dalla Pol. Atletica Serramanna e dalla Associazione Anziani “Anni d’Argento”, con il patrocinio della Amministrazione Comunale di Serramanna, quest’anno è stata abbinata alla Sezione Sardegna della Associazione Italiana Sindrome X-Fragile (la sindrome da X-Fragile è una malattia genetica rara che causa un ritardo cognitivo e dei disturbi comportamentali).

Il Presidente della Pol. Atletica Serramanna, Fabio Onnis, rieletto proprio di recente, ha voluto esprimere il ringraziamento a tutti coloro che hanno contribuito al buon andamento della manifestazione. “Un ritorno alla grande dopo un anno di assenza (…). Davvero una grande partecipazione”. “Arrivederci”, dice Fabio, “speriamo, al trofeo del 25 aprile”, la gara podistica organizzata dalla medesima società che l’anno scorso non si è potuta svolgere.

Le condizioni metereologiche della giornata di oggi sono state favorevoli, nonostante alcune nuvole di primo mattino facevano mal presagire.

Oltre 450 persone, grandi e piccini, non solo di Serramanna (alcune persone non erano neanche sarde), si sono ritrovate alle 10:30 in piazza del Popolo per la partenza di quest’edizione della Pazzieggiata.

Come in ogni edizione qualcuno ha fatto la Pazzieggiata di corsa. Il primo a tagliare il traguardo è stato il mezzofondista Simone Setzu. Prima delle donne, invece, Elisa Pintori.

Premiati anche i più giovani e più anziani.

Dopo la corsa/camminata un bel pranzo a base di gnocchetti, panino con salsiccia arrosto e una sana mela.

Una bella mattinata all’aria aperta, un po’di esercizio fisico e un po’di chiacchierate in compagnia di tanta bella gente.

Questa è la vera essenza della Pazzieggiata.

 Ecco alcune foto, gentilmente concesse da Fabrizia Carboni. Ulteriori foto le potete trovare su fb nella pagina Atletica Serramanna.

 

 

 

Commenta via Facebook

Commenti (1)

  1. l'importante è che abbia vinto il vino ahahhaha

       0 Mi piace

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato