Meteo: Serramanna | 9.41 °C

Cagnetta vaga dall’Ogliastra a Serramanna

di admin Letto 1.740 volte0

Abbandonata o persa? È un mistero. Ancora più enigmatico capire come una cagnetta, una bellissima segugia, proveniente dall’Ogliastra sia stata ritrovata a Serramanna. Come sia finita nel Medio campidano, se lo sta chiedendo la volontaria, socia dell’associazione Il Randagino, che l’ha raccolta («Impaurita, pelle o ossa») nei pressi della rotatoria che porta verso la chiesa di Santa Maria. La sorpresa, dopo aver appurato la presenza del microchip, è stata tanta. «Alla Asl sono risaliti al nome del proprietario: la cagnetta proviene da un piccolo paesino dell’Ogliastra», continua la volontaria che ora spera di riconsegnare Deah (questo il nome della cagnetta) al padrone. «Mi auguro sia una brava persona e che la stia cercando e sia felice di rivederla».

La storia, che si spera a lieto fine, di Deah non è l’unica accaduta in questi giorni a Serramanna. Rex (chiamato così in memoria di un altro cane impallinato qualche giorno fa) è un piccolo bretton ritrovato vicino alla Casar e preso in cura dalle volontarie del Randagino. «Purtroppo non possiamo prenderci carico di tutti i cani che ci portano: la gente crede che per noi sia un obbligo, ma non è così. Di grande abbiamo solo l’amore per i cani, ma le spese che paghiamo di tasca nostra, sono ormai insostenibili», spiega Rosanna Spano, presidente del Randagino.

I. Pillosu – L’Unione Sarda del 29/11/2012

Commenta via Facebook

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato