Meteo: Serramanna | 30.21 °C

Serramanna, la favola continua: Quartu 2000 sfortunato e la capolista se ne va

di admin Letto 1.582 volte0

QUARTU 2000: Cardia, Marci, Fadda (40′ st Piu), Sanna, Nieddu, Faccinetto, Palmas, Madau, Nurchi, Portas, Ruggeri (18′ st Sarritzu). Allenatore: Piludu. SERRAMANNA: Sitzia, Fadda (20′ st Saccucci), Montis, Leo, Oppes, Cherchi, Meloni, Ena, Angioni, Usai, Melis. Allenatore: Mura. ARBITRO: Ventuleddu di Sassari. RETI: 29′ e 37′ st Melis, 37′ Nurchi.

calcio serramanna

QUARTU Prove di fuga per il Serramanna che si aggiudica lo scontro al vertice contro il Quartu 2000, e porta a quattro i punti di vantaggio sulle diretta inseguitrice. Per la squadra guidata da Giuseppe Mura è il decimo successo di fila, ma stavolta la capolista, che non ha comunque rubato nulla, ha forse raccolto forse più del dovuto, premiata dagli episodi favorevoli, in un match che avrebbe trovato come giusto epilogo un pari. Il “2000” di Paolo Piludu esce dal campo a mani vuote, dopo una gara giocata ad alti livelli, attenta e ben gestita a livello di possesso palla. È mancato il guizzo in zona gol e forse un briciolo di fortuna nelle situazioni chiave.

Il Serramanna ha espresso ancora una volta la sua forza, mettendo in campo la solita solidità e un’ottima organizzazione di gioco, soffrendo, soprattutto nella ripresa, per poi colpire con cinismo grazie alla qualità degli attaccanti.
Primo tempo equilibrato con squadre compattissime a centrocampo, e pochi spazi per gli attaccanti. Padroni di casa più manovrieri e ospiti attenti a non lasciare neppure un metro allo spauracchio Nurchi. La prima conclusione della gara è di marca quartese, e arriva dai piedi di Ruggeri all’11’, ben imbeccato in verticale da Madau; palla sul fondo. Al 29′ ospiti in vantaggio: Meloni serve un bel pallone al limite per Melis che incrocia bene di prima spedendo alle spalle di Cardia, con pallone che sbatte sul palo prima di insaccarsi. La risposta del “2000” è rabbiosa e frutta subito il pari: Madau batte una punizione morbida dalla destra, Nurchi sul secondo palo incorna da distanza ravvicinata e supera Sitzia.

Nella ripresa stesso copione della prima parte di gara, con ospiti però che subiscono il forcing quartese, prima di trovare il gol partita nel finale. Al 12′ Nurchi prende palla nella tre quarti avversaria, supera due avversari ma il suo tiro è impreciso. Al 20′ ancora l’attaccante biancoverde in evidenza, questa volta in veste di rifinitore per l’inserimento di Madau sulla sinistra: il tiro del numero 8 di casa sfiora il palo opposto. Continua la pressione del Quartu 2000. Al 33′ Sarritzu per Nurchi, palla sull’esterno della rete. Al 35′ Fadda si destreggia benissimo al limite dell’area e lascia partire una conclusione che si stampa sulla faccia interna del palo alla destra di Sitzia e attraversa tutta l’area senza che nessun compagno di squadra possa arrivarci. Dopo due minuti il Serramanna torna in vantaggio: Angioni calcia in diagonale dal lato destro dell’area quartese, Cardia para ma non respinge, Melis si fionda sul pallone e in spaccata manda in rete, stavolta colpendo prima la traversa. Ultimi minuti di assalto quartese infruttuosi, e legittima esultanza ospite.

S. Edas – L’Unione Sarda del 21/01/2013

Commenta via Facebook

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato