Meteo: Serramanna | 13.96 °C

Un carnevale da cani

di Simone Lasio Letto 2.761 volte0

Successo della manifestazione organizzata dal Randagino
In piazza con i padroni: premiati i costumi più originali

Amici a quattro zampe mascherati insieme ai loro padroni. La simpatica iniziativa di ieri a Serramanna dall’associazione di volontari Il Randagino, si chiude con un bilancio positivo. Nella piazza Gramsci, che ha ospitato la prima edizione della Canevalata, decine di cani agghindati hanno sfilato e fatto divertire tutti. Chi timido e spaesato, chi più intraprendente nella sua, insolita veste.

costumecarnevale

«È la prima volta che organizziamo la Canevalata», dicono in coro Marcella Ortu e Rosanna Spano, due delle volontarie dell’associazione Il Randagino, animatrici con le altre volontarie. La serata si è conclusa con i nomi dei vincitori. Due le categorie in cui era diviso il concorso per le maschere (di cani e padroni) più simpatiche: bambini e adulti in coppia. Nella prima la vittoria (decretata dagli applausi dei presenti) è andata alla esilarante coppia composta da Eleonora (una bimba di quattro anni) e dalla sua Mimi, una meticcia pelosa con una sontuosa coccarda rossa in testa che sovrastava in altezza la padroncina. Spettacolo diametralmente opposto quello offerto da Sandra Locci che ha portato al primo posto nella categoria adulti il suo piccolo yorkshire Tommy (tra)vestito da dalmata. A parte i due premiati, la vera vittoria è stata dell’associazione il Randagino, sempre bisognosa di aiuto (anche finanziario) per l’impegno quotidiano di cura dei cani.

I. Pillosu – L’Unione Sarda del 18/02/2013

Commenta via Facebook

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato