Meteo: Serramanna | 13.87 °C

Il C’è Chi Ciak batte il Norbio e rimane in corsa

di Davide Batzella Letto 1.667 volte0

ccc norbio

Il C’è Chi Ciak batte per 6 a 3 il Norbio Villacidro e accorcia le distanze in classifica tenendo ancora viva la speranza di rimonta per un piazzamento ai play off. Ora il distacco è di 2 punti a 2 giornate dal termine.

La partita di venerdì è stata combattuta e ricca di emozioni, con le due squadre che si sono affrontate a viso aperto e dall’esito mai scontato fino al triplice fischio arbitrale.

Serramannesi che si sono portati in vantaggio al 5° con Leo che in pressing ruba palla e trafigge Bisesti. Due minuti più tardi il Norbio ha l’occasione del pareggio grazie ad un calcio di rigore per un atterramento in area di Mulas, ma Corda si fa ipnotizzare da Mulas che si conferma para rigori e devia in angolo. Il pareggio lo sigla al 9° Aru appoggiando in rete quasi dalla linea di fondocampo dopo una deviazione. Al 10° è Cocco a riportare in vantaggio i Serramannesi bravo a difendere palla in area e a girarsi per calciare. Sei minuti e il Norbio pareggia nuovamente grazie a Corda che è bravo a controllare il pallone dalla sinistra dopo il rilancio di Bisesti e a calciare in maniera perfetta sul palo opposto. Il gol che riporta in vantaggio il C’è Chi Ciak arriva al 17° con un clamoroso autogol che Ledda che nel tentativo di anticipare Fadda a metà campo scaraventa il pallone alla destra di Bisesti.

Il primo quarto d’ora della ripresa vede il Norbio più aggressivo e pericoloso con Mulas che compie almeno 3 o 4 interventi miracolosi, tenendo così il punteggio inchiodato sul 3 a 2, poi al 18° Serra sfugge sulla destra e scarica un gran destro sotto l’incrocio dei pali.

Ramos riaccende subito il match riaccorciando le distanze sugli sviluppi di un calcio d’angolo, ma poco dopo è ancora Serra a segnare un gran gol. Al 23° F. Abis chiude il conto con un gran sinistro sotto la traversa, poi sul finale di gara Mulas si supera ancora respingendo il tiro libero di Medda.

Prestazione convincente per i ragazzi di Franco Mura, che ora hanno ancora 2 partite a disposizione per tentare di riagganciare il treno per i play off promozione.

Adesso ci saranno tre settimane per preparare al meglio gli ultimi due turni di campionato, grazie alla pausa per il trofeo delle regioni e per le festività pasquali. Prossimo appuntamento venerdì 5 aprile a Sinnai contro la capolista e vincitrice del campionato Asso Arredamenti.

Commenta via Facebook

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato