Meteo: Serramanna | 23.18 °C

Oltre un secolo di vita per la Società di Mutuo Soccorso di Serramanna

di Davide Batzella Letto 5.307 volte6

di Paolo Casti

sede società operaia serramanna

Le Società di Mutuo Soccorso traggono origine, molto probabilmente dai “collegia opificum” (associazioni di artigiani) della Roma antica, le quali rappresentarono una forma evoluta di organizzazione proletaria per affrontare i disagi dovuti a malattie, invalidità, guerre, povertà e vecchiaia.

Le società di mutuo soccorso, nella loro accezione moderna, sono nate alla fine del 1700, come associazioni volontarie con lo scopo di migliorare le condizioni materiali e morali dei ceti lavoratori, e si fondavano sulla mutualità, sulla solidarietà ed erano strettamente legate al territorio in cui nascevano. La spinta alla loro nascita venne da una progressiva presa di coscienza da parte dei lavoratori della propria condizione di sfruttamento e della ricerca in se stesse, prima ancora che nelle istituzioni politiche, della forza e degli strumenti necessari per fare fronte al loro stato precario. Le prime società sorsero in Europa nella prima metà del secolo XIX ed in Italia a partire dal 1848.

società operaia serramannaIl 25 maggio 1851, a Sassari, veniva costituita la prima Società di Mutuo Soccorso della Sardegna, dando il via ad un processo di evoluzione sociale attraverso il quale lavoratori e cittadini di qualsiasi ceto sociale si organizzarono per tutelarsi contro gli imprevisti e le avversità della vita quando non esisteva alcuna forma di Stato Sociale.

I compiti originari, relativi al soccorso in caso di malattia, andarono col tempo ampliandosi sino a comprendere sussidi per gli inabili al lavoro, istruzione, tutela della vecchiaia, cooperazione (di consumo, di produzione e di credito), ed edilizia popolare; di pari passo andò mutando anche il modo di affrontare i problemi, in un primo periodo quello della assistenza e previdenza e in un periodo successivo l’intento di rivendicazione sociale.

Da sempre impegnate, non per una solidarietà caritatevole ma, per autogestire le risorse degli associati senza fini di lucro, le Società di Mutuo Soccorso parteciparono attivamente alla vita politica.

Le ragioni che portarono alla nascita delle Società di Mutuo Soccorso, sono tornate attuali, vista la crisi strutturale che attraversa lo Stato Sociale e visto il venire meno della tutela dei più deboli.

Le Società di Mutuo Soccorso, benché nate per tutelare determinate categorie, si sono aperte a tutti i cittadini, per fornire un’assistenza integrativa al servizio pubblico, laddove il “pubblico” è carente e attraverso l’attività culturale favorire tutte quelle attività atte a favorire l’aggregazione sociale.

La Società Operaia di Serramanna è stata fondata il 4 aprile 1908 ad opera di 40 lavoratori, oggi ricordati con una targa affissa sulla parete della sede, in Via Serra n° 36. Nel 2008 c’è stato il rischio più che reale che la Società sparisse, ma grazie alla tenacia di Marco Putzolu, Antonello Inconi e altri soci, con la collaborazione della Società operaia di Cagliari, si è riusciti a tenerla in vita, e oggi conta quasi un centinaio di soci.

Atto Costitutivo
Atto Costitutivo

C’è aria di rinnovamento, e a tal proposito quando nel 2011 ho sentito il Presidente, Marco Putzolu e il Segretario Antonello Inconi, mi hanno parlato del gemellaggio (avvenuto il 4 aprile 2011) tra la scuola Media di Aggius, i componenti del Consiglio Comunale dei ragazzi di Serramanna e la Società Operaia di Serramanna.

Sabato 6 e domenica 7 aprile 2013 si terrà a Serramanna un gemellaggio con la S. M. S. Operai e Agricoltori di Buttigliera Alta (TO), dove si terrà la presentazione della digitalizzazione dell’archivio storico.

Ma il loro sogno più grande è quello di realizzare il Museo Etnografico della Società, nello spazio che fino ad alcuni anni fa era utilizzato per il campo di bocce, nell’area retrostante la sede, nonché aprire la sede anche alle donne, per far sì che anche loro abbiano un luogo in cui ritrovarsi per fare quattro chiacchiere e trascorrere qualche ora in compagnia.

Attualmente in Sardegna esistono solamente altre 12 Società di mutuo soccorso (3 a Cagliari, Arbus, Oristano, Ghilarza, Bosa, Alghero, Mandas, Aggius, Iglesias e Carloforte) che dal 1999 si sono riunite in coordinamento con Presidente Luciano Pinna, per far sì che non si perdano sia le memorie che i numerosi documenti religiosamente custoditi nelle loro sedi, che sono un nitido spaccato di oltre un secolo di storia Sarda e non solo.

Commenta via Facebook

Commenti (6)

  1. Sabato 6 e domenica 7 aprile 2013 si terrà un gemellaggio con la S. M. S. Operai e Agricoltori di Buttigliera Alta (TO), dove si terrà la presentazione della digitalizzazione dell’archivio storico.

       3 Mi piace

  2. …Sono nuovamente a ringraziarti !!…Caro Paolo,
    anche tu ,dando rilievo alla notizia del prossimo
    “gemellaggio” della S: M: S di Serramanna, con la S.M.S.di Buttigliera Alta, fai crescere interesse
    per una “Fondazione” costituita nel lontano 1908.
    …Grazie anche all’interessamento” di M. Putzolu e di A. Inconi che, coinvolgendo i ragazzi,hanno
    imboccato la via giusta per tenere vivo l’interesse
    per i “pezzi” di Storia del nostro paese…Se poi lo spazio(che ricordo) del campo di bocce,verrà
    utilizzato come è nell’intenzione…BENVENGA !!

       4 Mi piace

    1. Grazie come sempre Dino 🙂

      è per me motivo di gioia ricevere gli apprezzamenti dei lettori.

      Quindi GRAZIE a te

         2 Mi piace

Lascia un Commento per Paolo Annulla commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato