Meteo: Serramanna | 23.43 °C

Operai, 105 anni in Società. Il gemellaggio con un’associazione piemontese

di Davide Batzella Letto 2.063 volte2

Leggi anche: Oltre un secolo di vita per la Società di Mutuo Soccorso di Serramanna

sede società operaia serramanna

Quando nacque, all’alba del secolo scorso, era l’unica forma di mutua assistenza fra operai e artigiani (con i fondi raccolti con la quota di salario di tutti i lavoratori si aiutavano le vedove di operai e braccianti in stato di necessità per malattie o infortuni) ma anche oggi che il welfare ha regalato conquiste allora inimmaginabili non ha perso il senso e la natura per cui era nata: la solidarietà fra i lavoratori. Aria di festa quindi a Serramanna per la Società Operaia che taglia il traguardo dei 105 anni di vita.

GEMELLAGGIO Quando ancora non si è spenta l’eco dei festeggiamenti per il centenario (nel 2008), nella storica sede di via Serra si preparano ad un nuovo appuntamento. «Stiamo definendo i festeggiamenti che sono programmati ad aprile», spiega Antonello Inconi, vice presidente dell’organismo. Piatto forte della festa sarà il gemellaggio tra la Società di Mutua Assistenza fra Operai e Artigiani di Serramanna e la consorella piemontese Società di Mutua Assistenza fra Operai e Agricoltori di Buttigliera Alta, in provincia di Torino, che di anni ne conta 125. «Ad aprile i nostri amici piemontesi saranno nostri ospiti nei festeggiamenti, e a luglio una nostra delegazione renderà la visita in Piemonte», spiega ancora Antonello Inconi.

CELEBRAZIONI «Centocinque anni di storia e solidarietà»: è il titolo in testa al cartellone di iniziative (il 6 e 7 aprile) predisposto dalla Società Operaia, 55 soci oggi, guidata dal presidente Marco Putzolu, muratore in pensione, in carica dal 2006. Il 6 aprile (alle 17) ci sarà il primo incontro fra i componenti delle due società operaie sarda e piemontese. Un abbraccio ideale, e reale, che farà rivivere un’aria e uno spirito d’altri tempi. Quello de is fererris , maistus de muru , maistus del linna e giornaderis (fabbri , muratori, falegnami e bracianti agricoli) che hanno fatto da sfondo, e cardine alla nascita, 105 anni fa, della Società Operaia di Serramanna. L’incontro preluderà alle altre iniziative che culmineranno nella presentazione della digitalizzazione dell’archivio storico della Società Operaia.

STORIA «Abbiamo una storia e una tradizione da portare avanti, e questo ci rende fieri della nostra opera». Così anticipa la presentazione del documento che andrà a far parte del sito internet (www.societaoperaiaserramanna.it) della società. Un patrimonio documentale che riassume la storia della Società Operaia di Serramanna, scritta nelle vicende della classe operaia e vissuta attorno alla storica sede di via Serra che, sopra la porta, reca ancora la data di fondazione: 1908, e che si è arricchita, cinque anni fa, della lastra in rame con impressa (da Bernardino Puddu, muratore, primo storico presidente della Società Operaia, a Giovanni Lacorte, barbiere, passando per Gaetano Pisano, fabbro ferraio, Giovanni Atzori, e Raffaele Mulas, fuochista) la prima pagina del registro dei fondatori.

I. Pillosu – L’Unione Sarda del 09/03/2013

Leggi anche: Oltre un secolo di vita per la Società di Mutuo Soccorso di Serramanna

Commenta via Facebook

Commenti (2)

    Lascia un Commento

    Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato