Meteo: Serramanna | 24.07 °C

Progetto “FATTI TRASPORTARE” da BUJUMANNU, diventa CO-PRODUTTORE del disco!

di Davide Batzella Letto 3.348 volte0

Fatti trasportare bujumannu

E’ partito il progetto “FATTI TRASPORTARE” da BUJUMANNU, dove tutti possono diventare co-produttori del suo nuovo disco.

Dopo aver contattato diverse case di produzione in tutta Italia per cercare di stampare e produrre il suo primo CD da solista, al quale sta lavorando da qualche mese con la Murda Sound Rec di Kenji, Simone Pireddu – in arte Bujumannu – ha deciso di avviare un crowdfunding su Musicraiser.

Cosa è un crowdfunding

Il crowd funding o crowdfunding (dall’inglese crowd, folla e funding, finanziamento) è un processo collaborativo di un gruppo di persone che utilizza il proprio denaro in comune per sostenere gli sforzi di persone ed organizzazioni. È un processo di finanziamento dal basso che mobilita persone e risorse.  Il termine si può riferire a processi di qualsiasi genere, dall’aiuto in occasione di tragedie umanitarie al sostegno all’arte e ai beni culturali, al giornalismo partecipativo, fino all’imprenditoria innovativa e alla ricerca scientifica.

Il web è solitamente la piattaforma che permette l’incontro e la collaborazione dei soggetti coinvolti in un progetto di crowd funding.

Colui che ha portato alla notorietà il crowdfunding oltreoceano è Barack Obama, pagando parte della sua campagna elettorale per la presidenza con i soldi donati dai suoi elettori, i quali erano i primi portatori di interesse. [Wiki]

Fatti trasportare!

Il singer dei Train to Roots (http://www.traintoroots.it/) ha lanciato il singolo “My Land Burning” il 5 luglio 2012 (clicca per leggere l’articolo) e “Believe Me” (con Quadio dei Mamavibe) a fine dicembre 2012 (clicca per leggere l’articolo).

Insieme a questi, nel CD dal titolo “FATTI TRASPORTARE” ci saranno una dozzina di brani inediti, tramite i quali si potrà respirare l’amore, la passione, la rabbia, la spensieratezza del miglior Bujumannu, ricco di sonorità e partecipazioni sia della scena sarda sia internazionali.

Sotto l’aspetto musicale, sarà un progetto caratterizzato da un sound Reggae predominante, colorato da tocchi di Roots & Dub, ma alternato e influenzato anche da ritmi Hip-Hop e sonorità di natura Elettronica (DubStep), che conferiscono all’album l’essenza di un progetto completo e apprezzabile da un pubblico vasto, dato il perfetto incastro di stili musicali che al giorno d’oggi risultano i più seguiti.

La produzione dell’album è stata amministrata principalmente dalla coppia Bujumannu-Kenji, ma anche i vari artisti presenti nelle collaborazioni hanno fatto sì che il valore del lavoro complessivo arrivasse a un livello ancora più alto.

“Per me è un passo fondamentale del mio percorso artistico e la vostra partecipazione verrà ricambiata con ricompense esclusive e personalizzate”, dice Simone “Bujumannu” Pireddu, che continua invitando “tutti a contribuire economicamente nel limite delle vostre possibilità. E’  graditissimo anche l’aiuto volto a promuovere la mia\nostra campagna condividendo il link del progetto su Facebook, affinché più gente possibile possa conoscerla e partecipare.”

Ecco a voi il link per contribuire: http://www.musicraiser.com/projects/803

Come poter contribuire?

1. Ascoltate i primi singoli estratti dal CD dal titolo “MY LAND BURNING” e “BELIEVE ME” usciti rispettivamente a luglio e dicembre 2012 in collaborazione con QUADIO (outta MamaVibe) e KENJI (outta MurdaSound), sul canale ufficiale: www.soundcloud.com/bujumannu.

2. Se pensate che il progetto sia interessante, potete finanziarlo diventando così i co-produttori. E’ sufficiente andare sul sito http://www.musicraiser.com/projects/803 cliccare su “PARTECIPA”, scegliere con quanto contribuire e seguire le istruzioni per poter portare a termine la procedura.

3. Per l’ultimo punto lasciamo parlare Buju, che dice: “diventate parte del mio progetto, scommettete su di me e il vostro nome sul mio disco sarà li a testimoniarlo“.

Commenta via Facebook

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato