Meteo: Serramanna | 19.27 °C

Ricerca storica: l’ultimo Conte di Serramanna vive a Madrid

di Davide Batzella Letto 2.642 volte0

Conte di Serramanna

Nuovo lavoro dello studioso Paolo Casti che dopo la ricerca sul fenomeno artistico del Muralismo (clicca qui per leggerla), pubblica ora un lungo articolo sul Luis Crespí de Valldaura y Cardenal, XIV Conte di Serramanna, ultimo discendente della casata nobiliare spagnola che quasi quattro secoli fa si fregiò del titolo concesso il 29 novembre 1617 nientemeno che da Re Filippo III a Don Antonio Brondo y De Ruecas.

Paolo Casti, appassionato ricercatore, e amante della storia della sua cittadina (ha pubblicato negli anni scorsi due volumi libri dedicati al suo paese natale, “Serramanna insolita – Fatti, curiosità e ricerche” – clicca qui per sfogliare la versione online), ha intinto stavolta la sua innata curiosità negli archivi e nei documenti su quasi quattro secoli del contado, ripercorrendo a ritroso la storia e l’albo genealogico fino all’attuale “conte ritrovato”, come lo chiama lui.

«La curiosità mi ha sempre spinto a ricercare il perché delle cose. Quando vidi per la prima volta il gonfalone adottato dal Comune di Serramanna nel 1997, dove veniva raffigurato lo stemma della Famiglia Brondo e quindi del I Conte di Serramanna (clicca qui per leggere la storia del Conte), volli scoprire chi era stato l’ultimo nobile», scrive Paolo Casti.

Fino alla sorpresa culminata con l’intervista: «L’ultimo conte che detiene questo titolo nobiliare è tutt’ora in vita a Madrid, ed è Luis Crespí de Valldaura y Cardenal, XIV Conte di Serramanna».

I. Pillosu – L’Unione Sarda del 24/04/2013

Commenta via Facebook

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato