Meteo: Serramanna | 26.92 °C

SALVATI LA PELLE: Visita DERMATOLOGICA gratuita per il controllo dei NEI

di Davide Batzella Letto 3.605 volte0

Realizzata da ANTEAS Medio Campidano con i fondi del 5×1000 la terza campagna di prevenzione del melanoma.

A Serramanna si terrà il 17 maggio 2013 dalle ore 15.30 presso il poliambulatorio ASL di Corso Europa.

melanooma

Cos’è il melanoma

I nei sono piccole macchie cutanee di diversi colori,piatte o sporgenti, presenti fin dalla nascita o che si sviluppano nel corso della vita. In un adulto la modificazione di un neo talvolta può essere segno di una evoluzione neoplastica che prende il nome di melanoma.
Si tratta di un tumore cutaneo considerato tra i più aggressivi; tuttavia, se diagnosticato nelle fasi iniziali,
può essere curato in modo efficace.
Il melanoma può insorgere sia su cute indenne (40% dei casi) sia su un nevo pre-esistente (60% dei casi). Origina dai melanociti, le cellule che producono la melanina, il pigmento che conferisce il colore alla pelle, agli occhi e ai capelli, ma può trovarsi anche in diverse sedi mucose (ad esempio l’intestino o gli organi genitali).
Il melanoma della pelle può essere invasivo o localizzato allo strato superficiale dell’epidermide: in tale caso si definisce “in situ”, per sottolinearne la curabilità legata alla non invasione dei tessuti.

Le cause del melanoma

Nessuna delle numerose teorie sinora formulate è riuscita a individuare la vera ragione della sua insorgenza. Fattori che per altri tumori cutanei sembrano giocare un ruolo importante (esposizione ai raggi ultravioletti, inquinanti ambientali e fattori congeniti), nel melanoma non hanno un peso così definito.

I fattori di rischio

Alcune situazioni sembrano tuttavia costituire un rischio particolare per lo sviluppo del melanoma:
• nevo gigante melanocitico
• sindrome del nevo displastico
• numero elevato di nevi
• ustioni solari pregresse
• fattori congeniti.

Attenzione ai nei

Grazie alle numerose campagne di sensibilizzazione i principali segni clinici che devono suscitare una attenzione particolare sono oggi noti. I cambiamenti di forma, dimensione, colore dei nei e i segni infiammatori ad essi legati, quali il sanguinamento e l’aumento del diametro, sono riassunti nella formula ABCDE:
A: Asimmetria
B: Bordi irregolari
C: Cambio del colore
D: Diametro aumentato
E: Evoluzione

Altre date e informazioni al link:

http://www.anteasmediocampidano.it/melanoma.html

Commenta via Facebook

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato