Meteo: Serramanna | 26.92 °C

Imu 2013 Serramanna: calcolo, novità e modalità di pagamento

di Davide Batzella Letto 6.209 volte7

I.M.U. 2013: Acconto – Novità e modalità di pagamento

calcolo imu serramanna

A seguito dell’emanazione del Decreto Legge n. 54/2013 è stato SOSPESO il pagamento della prima rata dell’IMU sui seguenti immobili:

  • abitazione principale e relative pertinenze;
  • unità immobiliari appartenenti alle cooperative e dilizie a proprietà indivisa, adibite ad abitazione principale e relative pertinenze dei soci assegnatari, e gli alloggi regolarmente assegnati dagli Istituti autonomi per le case popolari o dagli enti di edilizia residenzialepubblica aventi le stesse finalità;
  • terreni agricoli
  • fabbricati rurali (abitazioni principali degli agricoltori e immobili D/10)

Tale sospensione non riguarda, invece, le unità immobiliari accatastate nelle categorie A/1 – A/8 –A/9 con le relative pertinenze, per le quali il versamento della rata di acconto rimane il 17 giugno2013.

Abitazione principale e pertinenze

Si ricorda che, come per l’anno 2012, ai fini dell’imposta si considera abitazione principale il fabbricato iscritto o iscrivibile in catasto come unica unità immobiliare in cui il possessore ed il suo nucleo familiare dimorano abitualmente e risiedono anagraficamente.

In questa categoria rientrano anche: la casa assegnata al coniuge in sede di separazione, anche se intestata all’altro coniuge non residente in quell’immobile; le abitazioni di anziani e disabili residenti in case di cura o strutture ospedaliere.

Seguono l’abitazione principale le pertinenze annesse, rientranti nelle categorie C/2 – C/6 – C/7 fino a un massimo di tre, comprese quelle accatastate con la casa, e nel limite massimo di una unità per ogni categoria indicata.

ATTENZIONE

Se l’attuale governo non adotterà una riforma complessiva sulla fiscalità immobiliare entro il prossimo 31 agosto, il versamento della rata sarà comunque dovuto per tutti il 16 settembre 2013.

CHI DEVE PAGARE LA PRIMA RATA IMU

Il prossimo 17 giugno si dovrà pagare l’acconto Imu per:

  • abitazioni di pregio (anche se “prime case”) accatastate nelle categorie A/1, A/8 e A/9
  • seconde case, immobili invenduti dalle imprese di costruzione.
  • Uffici, negozi, laboratori e altri fabbricati diversi dalle abitazioni;
  • Box auto, cantine, magazzini, tettoie e soffitte (categorie catastali C/6, C/2 e C/7) che non siano di pertinenza di un’abitazione principale. Vi rientrano, ad esempio, le pertinenze in soprannumero, come il secondo box auto di una prima casa, o le pertinenze di seconde case o altri fabbricati.
  •  Aree fabbricabili.

A differenza dell’anno 2012, da quest’anno l’imposta versata per queste categorie di immobili sarà di esclusiva competenza comunale.

  • Fabbricati accatastati nel gruppo catastale D: capannoni, alberghi, cinema, teatri, ospedali, banche, assicurazioni, cliniche, edifici produttivi speciali, con l’eccezione dei fabbricati rurali strumentali classificati nella categoria D/10.

Tutta l’IMU dovuta per questa categoria di immobili viene introitata dallo Stato.

I VERSAMENTI devono essere eseguiti in 2 rate, la prima entro il 17 giugno 2013 nella misura del 50% dell’IMU dovuta, e la seconda rata a saldo entro il 16 dicembre 2013, utilizzando i modelli F24 disponibili presso gli uffici postali e le banche. I codici tributo da usare sono i seguenti:

  • 3916 – Aree Fabbricabili – COMUNE
  • 3918 – Altri Fabbricati – COMUNE
  • 3925 – Immobili classificati nel gruppo catastale D – STATO

Il codice catastale del Comune di Serramanna è: I647.

ALIQUOTE

  • abitazione principale e pertinenze (solo A/1 – A/8 – A/9) 4,5 per mille;
  • tutti gli altri immobili 7,6 per mille salvo conguaglio da calcolare poi alla seconda rata di dicembre.

Sul sito del Comune www.comune.serramanna.ca.it è disponibile gratuitamente un applicativo per effettuare il calcolo dell’imposta dovuta e predisporre la stampa del modello F24 con cui effettuare il pagamento dell’acconto (entro il 17 giugno) nonché per la compilazione della denuncia divariazione IMU.

Per maggiori informazioni rivolgersi all’ufficio tributi, anche telefonicamente al n. 070/9132007 o tramite posta elettronica all’indirizzo [email protected], o direttamente in ufficio nei seguenti orari di apertura:

  • lunedì e venerdì dalle ore 10.00 alle 12.30
  • martedì e giovedì dalle ore 16.30 alle 18.30

Calcolo IMU online

Clicca qui per andare nella pagina relativa al calcolo online dell’IMU per Serramanna

Download

Scarica il seguente articolo in formato PDF dal sito del Comune di Serramanna

Fonte: Comune di Serramanna

Commenta via Facebook

Commenti (7)

  1. e una vergogna io mi trovo a pagare imu per la seconda casa senza averne una prima purtoppo per problemi di lavoro ho la residenza a milano dove pago 600 euro di affitto e quindi al comune di serramanna regalo 816 euro di imu purtroppo non tutti hanno avuto il culo di essere raccomandati per lavorare al comune di serramanna

       2 Mi piace

  2. Meno male quest’anno si sono ravveduti e hanno inserito nel sito il sistema di calcolo Riscotel e tolto quell’orrore dell’anno scorso 🙂

       2 Mi piace

  3. a nessuno fa piacere pagare le tasse che si ritengono ingiuste, ma affermare certe cose è proprio da infamoni eh… puliamoci la bocca con l’acquaragia prima di dire certe cose. buona serata

       5 Mi piace

  4. Roberta non preoccuparti, è sempre la classica scusa di chi non ha mai avuto voglia di imbullonare il sedere alla sedia e studiare. È più facile sparlare che impegnarsi seriamente, scene già viste 😉

       3 Mi piace

  5. buongiorno, vorrei rispondere alla Signora Giuseppina che sicuramente deve acculturarsi prima di scrivere certe buffonate.

       2 Mi piace

  6. Secondo te sono buffonate se vuoi ti mandò la ricevuta come pago l imu di seconda casa e l affitto che pagò qua a Milano secondo me sei tu che parli senza sapere anzi ti dico un altra cosa pagò 290euro di spazzatura per andati solo 20 giorni all, anno che c’è ti sentì offeso anche te fai parte di quella categoria mi piacerebbe sapre quanto pagano i dipendenti comunali visto che le tasse sono comunali e quindi le bollette se le fanno loro con i coefficienti a loro migliore E ora chiudo se vuoi le cose da pagare le mandò a te visto che sono buffonate

       3 Mi piace

  7. rispondo sempre alla Signora Giuseppina, è una legge dello stato che impone di pagare le seconde case e anche i terreni edificabili non una tassa del comune, è questo che vorrei farli capire e i dipendenti comunali come noi pagano allo stesso modo, mi sa che lei è un pò fuori dalla realtà.

       4 Mi piace

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato