Meteo: Serramanna | 13.96 °C

Relazione Finale Progetto Visite Guidate in Biblioteca 2012/2013

di Davide Batzella Letto 8.868 volte0

visite guidate biblioteca serramanna (6)

L’Amministrazione Comunale di Serramanna, al fine di promuovere i servizi offerti dalla Biblioteca Comunale “G. Solinas” e facilitarne il libero e consapevole accesso, ha organizzato, in collaborazione con L’Istituto Comprensivo, la Scuola materna “Evaristiane figlie del Sacro Cuore”, la Scuola dell’infanzia “San Giuseppe”, l’Asilo nido e Ludoteca “Principi e Principesse”, la Consulta Giovanile, l’Associazione di volontariato “Gruppo F.R.A.D.E.S.”, l’Associazione culturale “Il Pungolo” e altri volontari, una serie di visite guidate in Biblioteca che hanno coinvolto gli alunni degli Asili nido, delle Scuole dell’infanzia, della Scuola Primaria e della Scuola Secondaria di primo grado di Serramanna.

Le attività, supportate dai Consiglieri Comunali Guido Carcangiu e Maristella Pisano, hanno coinvolto ben 35 classi e hanno avuto inizio lunedì 29 Ottobre 2012 protraendosi, a cadenza settimanale, sino al 29 Maggio 2013.

Descrizione attività

Per rendere più proficua questa iniziativa, le attività sono state diversificate a seconda della fascia d’età dei destinatari.

In generale, ad una prima fase di accoglienza, in cui sono state fornite spiegazioni tecniche sul funzionamento della Biblioteca, sui suoi servizi e sulla disposizione dei libri a scaffale, è seguita un’attività ludico educativa. La durata complessiva delle attività è stata di circa due ore ciascuna.

La fase di accoglienza è stata curata da volontari con professionalità ed esperienza nella gestione di attività di animazione alla lettura, mentre la seconda fase è stata affidata alle Associazioni.

Fase di Accoglienza

Questa fase ha avuto una durata proporzionale all’età e conseguentemente alle capacità di attenzione e linguistiche degli alunni.

I partecipanti hanno avuto informazioni sulle modalità di prestito/restituzione, la collocazione dei libri per sezione (adulti, Sardegna, ragazzi, altro) e per argomento (Classificazione Decimale Dewey). I più grandi hanno svolto una lettura del Manifesto IFLA per le Biblioteche di pubblica lettura, attraverso cui sono state date delle delucidazioni sulle finalità, i principi fondanti e il funzionamento di ogni Biblioteca.

Attività di animazione

Si è ritenuto di lasciare grande libertà nell’organizzazione e gestione di tali attività alle associazioni ed ai volontari. Qui di seguito uno schema riassuntivo delle attività svolte:

Asili Nido e alunni delle prime classi delle Scuole dell’Infanzia (due/tre/quattro anni).

visite guidate biblioteca serramanna (8)

Visione ed elaborazione di gruppo dei film d’animazione ispirati ai racconti di Leo Lionni “Cornelio” e “Un pesce è un pesce”. In seguito sono state svolte letture animate e musicate di racconti per bambini in età prescolare. Obiettivo di tale intervento, seguito direttamente da Maristella Pisano, è stato quello di veicolare una prima e fondamentale conoscenza degli spazi e del patrimonio librario della Biblioteca attraverso modalità comunicative, quali i cartoni animati e la musica, più efficaci di altre per destinatari di questa fascia d’età.

Alunni dell’ultima classe delle Scuole dell’infanzia (cinque anni).

visite guidate biblioteca serramanna (10)

Lettura animata, con l’ausilio di scansioni proiettate su schermo, del libro “la storia del Leone che non sapeva scrivere” di Martin Baltscheit e Marc Boutavant. Tale racconto è stato utilizzato per comunicare a bambini prossimi all’ingresso nella Scuola Primaria l’importanza e l’assoluto valore della comunicazione scritta. Anche questa attività è stata seguita da Maristella Pisano.

Alunni delle Prime, Seconde e Terze classi della Scuola Primaria (sei/sette/otto anni).

visite guidate biblioteca serramanna (5)

Attività laboratoriali a cura dell’Associazione Culturale “Il Pungolo” con la collaborazione di Bruna Atzori. Si sono svolte letture animate e laboratori di creatività (con l’ausilio del bruco “Storiello”) attraverso cui i bambini hanno analizzato la struttura della fiaba e sono stati accompagnati nell’elaborazione e nella rappresentazione grafica di una fiaba di loro invenzione.

Alunni delle classi Quarte della Scuola Primaria (9 anni).

Attività-Gioco “Caccia al libro”, attraverso cui gli alunni, divisi in squadre, risolvendo dei semplici indovinelli hanno raggiunto maggiore consapevolezza circa la disposizione dei libri a scaffale e la loro collocazione per argomenti secondo la Classificazione Decimale Dewey. Tale attività è stata seguita direttamente da Guido Carcangiu.

Alunni delle classi Quinte della Scuola Primaria (10 anni).

visite guidate biblioteca serramanna (7)

Rappresentazioni teatrali, a cura della Consulta Giovanile, dell’Associazione di Volontariato “Gruppo FRADES”, di Maria Antonietta Tocco e Daniela Frau. Oggetto della rappresentazione sono stati i racconti “La portinaia Apollonia” di Lia Levi e “I musicanti di Brema” dei Fratelli Grimm. Tali attività hanno trasmesso ai bambini presenti un modo diverso, creativo e ludico, di approcciarsi alla lettura ed ai libri in generale. Sono seguite inoltre attività di elaborazione concettuale e grafica dei contenuti dei diversi racconti.

Alunni delle Scuole Secondarie di Primo Grado (11/12/13 anni).

Attività-Gioco “Avanti un Libro”, a cura dell’Associazione di Volontariato “Gruppo FRADES” e della Consulta Giovanile. Tale gioco, ideato sulla falsariga di un noto programma televisivo, si connota come un quiz a premi attraverso cui i partecipanti, divisi in squadre, hanno avuto modo di cimentarsi in una sana e divertente competizione confrontando le proprie competenze di cultura generale.

Riflessioni conclusive e Ringraziamenti

La Biblioteca Comunale deve costituire per tutti gli utenti un importante centro di documentazione e i suoi servizi devono essere a disposizione di tutte le fasce d’età, con particolare riguardo a quelle più giovani. Questo progetto è stato elaborato proprio nell’ottica di un’efficace e continuativa promozione della Biblioteca come veicolo di informazioni, cultura e socializzazione. I 600 bambini e ragazzi che, nel corso di questi otto mesi di lavoro, hanno usufruito, in qualità di partecipanti attivi a tutte le sovraesposte attività, hanno avuto modo di acquisire familiarità con la struttura, i servizi e le risorse della Biblioteca. Questo importante risultato non si sarebbe potuto raggiungere senza il fondamentale contributo di tutti i volontari e le associazioni che, gratuitamente, hanno prestato la loro preziosa e competente opera. Da sottolineare, inoltre, la grande disponibilità e sensibilità dimostrata dall’Istituto Comprensivo di Serramanna (dalla Dirigente scolastica Dott.ssa Laura Caddeo a tutto il personale docente e non) e dalle Scuole private.

A tutti loro va il nostro più sentito ringraziamento.

Un grazie particolare inoltre al personale della Biblioteca Comunale, per lo spirito di collaborazione e la professionalità dimostrata.

Un abbraccio infine alle bambine e ai bambini, alle ragazze e ai ragazzi, che con grande entusiasmo hanno partecipato alle attività di animazione, la nostra speranza è che possano, anche grazie a questa iniziativa, frequentare in modo più assiduo e consapevole la Biblioteca Comunale e il suo patrimonio librario, riconoscendola come una risorsa vitale della propria Comunità.

L’Amministrazione Comunale

Commenta via Facebook

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato