Meteo: Serramanna | 19.87 °C

Il secolo di tzia Carmina: festa e targa ricordo per il compleanno centernario della nonnina

di Davide Batzella Letto 4.779 volte3

carmina-abis

Ancora adesso, a cent’anni compiuti, si sposta e divide il suo tempo in casa delle figlie (Rita, Anna e Lucia) fra Serramanna, Oristano e Monastir. Festa grande a Serramanna per Carmina Abis, la nuova centenaria del paese, lucida a dispetto dell’età, che ha ricevuto gli onori della delegazione comunale, col sindaco Sergio Murgia in primis, e dei vertici dell’associazione Anziani Anni D’argento, col presidente Riccardo Chia.

A tzia Carmina (due anni fa era toccato a Luigino Cilloco, oggi 102 anni – clicca per leggere l’articolo) è stata consegnata una targa che segna il traguardo ragguardevole. Per lei gli auguri sono stati tanti. «A s’annu chi benit», è stato l’augurio alla nonnina che guarda al futuro, ma che rivolge molto volentieri lo sguardo al passato. Alla vita accanto al marito Albino Atzori (oggi scomparso) lavoratore nei campi, da cui ha avuto tre figlie. «È la mia zia preferita, dolce ed affettuosa», dice di tzia Carmina Luciana Abis una delle nipoti, che evidentemente non ha mai dimenticato il racconto del padre Giuseppe Abis: «Allevato da zia Carmina, cioè sua sorella, quando è rimasto orfano di madre all’età di 13 anni ed è stata lei, più grande, a farle da madre».

La nonnina di Serramanna che snocciola il rosario in continuazione: agenda in carne e ossa per figlie e nipoti cui ricorda scadenze e appuntamenti.

I. Pillosu – L’Unione Sarda del 24/07/2013

Commenta via Facebook

Commenti (3)

  1. AUUUUGUUURIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII 🙂

       1 Mi piace

  2. altro che vegetariani e vegani 🙂 cucina sarda mediterranea 😀

       1 Mi piace

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato