Meteo: Serramanna | 11.87 °C

Mercato all’asta per far cassa: è la sesta volta

di Andrea Mura Letto 2.009 volte0

SERRAMANNA imagesIl Comune riprova a vendere il mercato di Campu sa Lua. La struttura – quasi mille metri quadrati di coperto divisi in una decina di box con macelleria e bar (gli unici ancora aperti) – torna a far parlare di sé. L’occasione è stata la seduta del consiglio comunale convocata per l’approvazione del bilancio di previsione 2013. Giovanni Maccioni e Michele Etzi (gli unici consiglieri di minoranza presenti in aula) sono saltati sulla sedia alla lettura, fra gli allegati all’ordine del giorno, del piano di alienazione degli immobili comunali, con il mercato civico di Campu a Lua. «Sono anni che si inserisce in bilancio la vendita del mercato», ha detto Michele Etzi, socialista, che ha posto la fatidica domanda: «Perché non si riesce a venderlo? È stata fatta una valutazione?». Sulla stessa linea Giovanni Maccioni del gruppo Bentu Nou. La risposta è stata fornita da Elena Fadda, la delegata del sindaco al bilancio: «Non possiamo svendere il mercato: esiste una sua valutazione e da questa partiamo». La vendita del mercato di Campu sa Lua è strategica per far quadrare il bilancio. Era novembre 2009, quando l’amministrazione provò per la prima volta a vendere la struttura. Prezzo base 470 mila euro circa. La gara andò deserta, e senza offerte furono il secondo (febbraio 2010), il terzo (giugno 2010) il quarto (luglio del 2010) e il quinto incanto: a marzo 2012. Sarà la volta buona?

Ignazio Pillosu, Unione Sarda, 27 luglio 2013

Commenta via Facebook

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato