Meteo: Serramanna | 23.7 °C

Avvelenato un altro cane a Su Ciumentau

di Davide Batzella Letto 2.272 volte2

Ad una settimana dall’allarme lanciato dall’associazione Il Randagino, ancora un caso di avvelenamento di cane a Serramanna. La disavventura di un cucciolo femmina di pastore tedesco, stavolta, è stata a lieto fine, ma una settimana fa tre animali erano morti per effetto di micidiali polpette avvelenate piazzate lungo la sponda del Rio Leni. È accaduto nella zona de S’Acciumentau, dove molti cani sono portati a passeggio dai loro padroni, per correre liberamente e bagnarsi nel corso d’acqua. Anche il proprietario di una cagnetta di quattro mesi ieri mattina ha fatto lo stesso. La passeggiata in libertà a Su Ciumentau si è trasformata in dramma. «Il ragazzo era in lacrime quando mi ha portato la cagnetta, in cattive condizioni», commenta il veterinario Fabrizio Defraia. Ora l’animale è fuori pericolo: «Quel ragazzo non aveva letto del pericolo polpette nella zona: occorre evitare di portare i cani là o condurli con la museruola».

I. Pillosu – L’Unione Sarda dell’11/08/2013

Commenta via Facebook

Commenti (2)

    Lascia un Commento

    Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato