Meteo: Serramanna | 29.04 °C

L’oscurantismo nelle amministrazioni locali tarda a farsi da parte: il caso di Serramanna

di Andrea Mura Letto 4.253 volte4

Comunicato stampa del Gruppo Consiliare Partito Sardo d’Azione, pervenutoci a firma di Andrea Cocco1278052_10151624590885952_542237509_o

“È passato un anno e mezzo dall’insediamento dell’attuale amministrazione comunale di Serramanna, ma la mancanza di trasparenza e l’insufficiente orientamento al coinvolgimento ed alla partecipazione dei cittadini, diventano ogni giorno sempre più evidenti.
Il sindaco e la sua maggioranza, infatti, oltre ad aver disatteso la mozione sulla “diretta web delle sedute consiliari”, approvata all’unanimità dal Consiglio, continuano a contravvenire allo statuto comunale e al senso civico presentando le proposte in Consiglio Comunale senza prima sottoporle alla valutazione e approvazione delle Commissioni Consiliari.
Questa amministrazione, insomma, non pare che guardi tanto al futuro, adeguando le prospettive politiche e la propria condotta all’evolversi dei tempi, ma pare invece aver sposato una linea “oscurantista”.
Infatti, a differenza di tanti altri comuni, continua inspiegabilmente a negare ai propri cittadini la possibilità di verificare e visionare,attraverso il sito internet istituzionale, gli atti adottati da Giunta e Consiglio, limitandone la consultazione da parte dei cittadini, soltanto per 15 giorni e tramite l’albo pretorio.
Tale atteggiamento, unito al fatto che il Consiglio Comunale viene convocato “il minimo indispensabile”, dimostra, se mai ve ne fosse bisogno, e riconferma, la scarsa propensione al confronto pubblico che caratterizza la Giunta Murgia.
Un sindaco, una volta eletto, diventa il Sindaco di tutti, nella consapevolezza che esistano e vadano rispettate e coinvolte, tutte le rappresentanze politiche comunali, che, per inciso, sono determinate da un’espressione del voto popolare.
Ora, invece, in occasione di cerimonie, celebrazioni e manifestazioni indette dall’Amministrazione Comunale, si continua a confermare la totale inadeguatezza a rappresentare per intero la collettività serramannese.
Infatti, contravvenendo palesemente a tutte le regole ed agli ordinamenti, non ultimo lo Statuto comunale, non è mai stato esteso, in nessuna occasione alle rappresentanze delle opposizioni, l’invito a partecipare a cerimonie come, per ultimo, a quella della commemorazione dei caduti in guerra.
Pur tuttavia si registra sistematicamente, accanto alle autorità locali, il presenzialismo di alcuni soliti e ingombranti personaggi, che nulla hanno a che vedere con ruoli istituzionali, ma, e al di là delle proprie intenzioni, riescono soltanto a rappresentare al meglio quel modo di fare e di intendere la politica che oramai, ed in tutta evidenza, la storia e l’intera cittadinanza hanno dimostrato di volersi lasciare alle spalle”

Commenta via Facebook

Commenti (4)

  1. Condivido appieno….considerato peraltro l’ultimo caso di oscurantismo mostrato nella seduta “segreta” del Consiglio comunale del 10 gennaio 2014, di cui non leggo su questo sito. In realtá quel pessimo modo di vivere e intendere la politica a cui tu fai riferimento è aimé ancora presente e risponde in maniera esaustiva a ciò che la maggioranza degli elettori serramannesi ha dimostrato di richiedere a gran voce nelle ultime elezioni comunali. Ci vorrebbe una rivoluzione culturale prima fra tutte degli elettori di Serramanna.

       4 Mi piace

  2. “considerato peraltro l’ultimo caso di oscurantismo mostrato nella seduta “segreta” del Consiglio comunale del 10 gennaio 2014, di cui non leggo su questo sito”

    mi sono stufata di leggere sempre critiche a questo sito, non si è parlato, non si è detto, non si è scritto… mi pare che è il sito di tutti e quindi tutti possono scrivere.

    Se tu sai qualcosa che magari altri non sanno (io ad esempio non so a cosa ti riferisci) perché non scrivi? o se magari non credi di saper scrivere, rivolgiti a qualcuno che sa farlo, e credo che gli amministratori stesso si prestino, esprimi i tuoi pensieri, le tue osservaziopni e dì la tua! che diamine! sono stufa di queste persone che sanno solo criticare e basta!

       11 Mi piace

    1. mi pare che è il sito di tutti e quindi tutti possono scrivere.”

      Brava Claudia, proprio così. Non si devono dare le cose per scontate.

      ASerramanna è una finestra a disposizione di tutta la comunità, ed è di tutta la comunità.

      “Questo sito è stato creato con lo scopo di permettere a tutti i serramannesi di esprimere e condividere le proprie idee su tutto ciò che riguarda il nostro paese.

      Come potete pubblicare? Semplicemente inviando il testo del vostro articolo via email a: [email protected]

      Per ogni informazione rimandiamo al link:
      https://www.aserramanna.it/scrivi-anche-tu-2/

         8 Mi piace

  3. buongiorno a Tutti intervengo nella questione per condividere le dichiarazioni sia di Claudia sia dello Staff del sito vorrei ricordare a tutti che siamo sempre i primi a criticare su tutto vedi la lettera apperta del Signor Cocco Andrea che parla e scrive come se lui non fosse mai stato rapresentante dell’amministrazione comunale con incarichi di assessorato per ben 10 anni e aime non ricordo una cosa che ha fatto lui, ma a prescindere da questo credo ma è un mio pensiero personale che la sua lettera abbia solo uno scopo politico di pre campagna elettorale vorrei ricordare a noi stessi che siamo elettori di serramanna che lui si è candidato alle comunali come sindaco non essendo più residente nel nostro adorato paese da circa 4 anni. Quindi mi chiedo come si può criticare il sistema come velatamente lo identifica lui quando lui stesso è il sistema che ne ne ” gode” lavorando in un Assessorato regionale come esterno???? Cia a tutti e forza il sito A Serramanna

       16 Mi piace

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato