Meteo: Serramanna | 15.16 °C

C’è Chi Ciak batte Guspini in ricordo di Raffa

di Davide Batzella Letto 2.559 volte0

raffa 2

E’ stata una settimana drammatica per il C’è Chi Ciak, la scomparsa di Raffaele, bandiera della società serramannese, lascia una profonda ferita ma anche un un ricordo indelebile nei nostri cuori. Non era facile trovare la determinazione e la testa per affrontare la partita di sabato, la squadra ha risposto con grande carattere giocando una grande partita, in un palazzetto colmo di amici che hanno voluto partecipare a questa partita speciale.

Da parte nostra un ringraziamento speciale, ci ha fatto immensamente piacere vedervi tutti li in tribuna a darci sostegno e a salutare ancora una volta Raffaele. Grazie.

raffa 1

Il primo tempo ha visto il C’è Chi Ciak creare una marea di palle gol, chiuso però con un vantaggio di misura per 3 a 2. Prima un azione solitaria di F. Abis termina con il pallone sul palo, poi al 9° arriva il vantaggio grazie ad una ripartenza su cui Melis calcia sulla destra, Leo scarica palla al centro e Lai insacca di piatto. Dieci minuti dopo sugli sviluppi di un calcio di punizione dal limite arriva il pareggio del Guspini dopo una deviazione di Pisano che mette fuori causa Mulas. Pisano che poco dopo riceve palla dal limite, spalle alla porta controlla e scarica in rete il nuovo vantaggio. Quattro minuti più tardi trova il suo primo gol stagionale N. Lasio, classe ’95, che dal limite dell’area trova il 7. Sul finale di tempo trova il gol P. Vaccargiu che manda tutti al riposo con il risultato di 3 a 2.

Commenta via Facebook

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato