Meteo: Serramanna | 19.87 °C

Il C’è Chi Ciak conquista la serie C1!

di Samuele Pinna Letto 1.949 volte0

di C'è Chi Ciak

10401400_868264583202813_6625219586297729336_n

Il C’è Chi Ciak Serramanna vince per 5 a 3 contro il Calasetta-Sant’Antioco nella finale per il terzo posto dei play off e conquista la promozione nella massima serie regionale.

Partita che si è messa subito in discesa per i serramannesi avanti per 3 a 0 grazie alle reti di Cardia, Leo e Melis; poi dopo un paio di interventi di Mulas che salva la propria porta dagli attacchi di Sodi e compagni, nel finale di tempo subisce 2 reti che riaprono la partita.

Secondo tempo equilibrato nel primo quarto d’ora, poi la rete di Pisano cambia gli equilibri della partita; sei minuti più tardi Cardia va ancora in gol e sigilla il 5 a 2, ma i sulcitani non si arrendono e riaprono ancora la partita col gol del 3 a 5 a 6 minuti dal termine. Nel finale di gara il Calasetta-Sant’Antioco gioca la carta del portiere di movimento, mentre il C’è Chi Ciak non riesce a chiudere la partita facendosi respingere due tiri liberi, prima con F. Abis e poi con Leo. Triplice fischio finale che fa esplodere la gioia dei ragazzi di Peppe Putzolu che riescono così a riconquistare dopo 3 anni la massima categoria regionale.

E’ stata una stagione che lascerà un segno indelebile per la grande famiglia del C’è Chi Ciak, una stagione che ha regalato momenti di dolore e grande sconforto per la perdita del nostro indimenticabile Raffaele (il 28 giugno verrà celebrata a Serramanna una intera giornata di sport in suo ricordo), momenti di grande orgoglio per ciò che sono riusciti a fare questi ragazzi, la finale di Coppa Italia, e sopratutto l’accesso al play off conquistato all’ultima giornata quando tutto sembrava ormai compromesso dopo che a febbraio i giocatori sono rimasti orfani della loro guida tecnica. Ciò che è stato conquistato ieri a Santadi è un qualcosa di straordinario, questi ragazzi dopo qualche settimana di smarrimento sono rimasti comunque coesi e si sono affidati alla disponibilità di Peppe Putzolu che ha messo anima e cuore a disposizione dei ragazzi e della società riuscendo a trascinare il C’è Chi Ciak alla massima serie regionale, che era sempre sfuggita nelle ultime 2 stagioni.

Un grandissimo ringraziamento va a tutte le persone che hanno reso possibile questo sogno, che hanno sostenuto la squadra nell’arco di tutta la stagione, al nostro calorosissimo pubblico sempre presente nelle partite in casa, e i fedelissimi anche in trasferta, un ringraziamento particolare a tutti gli amici e sostenitori che hanno contribuito con l’acquisto delle tessere, a tutti i nostri sponsor che non hanno fatto mai mancare niente a questi ragazzi. Grazie a tutti!

A presto, forza C’è Chi Ciak, Raffa sempre con noi !!!

Commenta via Facebook

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato