Meteo: Serramanna | 25.96 °C

Cagliari – Selargius: amichevole disputata al “Fausto Coppi” di Serramanna. Sintesi.

di Davide Batzella Letto 3.698 volte2

di Paolo Casti

17 settembre 2014 ore 17:30, puntuale il fischio d’inizio fischiato dall’arbitro Collu di Cagliari; in campo il Cagliari Calcio che così prepara l’impegnativa trasferta di domenica prossima all’Olimpico contro la Roma degli ex Astori e Radja Nainggolan (leggi l’articolo “Radja Nainggolan: Serramannese d’adozione“), allenato da Zdenek Zeman e il Selargius che milita nel campionato nazionale di Serie D allenato dal figlio di Zeman, Karel.

Prima della partita ai due allenatori è stato regalato un quadro raffigurante la Chiesa parrocchiale di San Leonardo consegnato dall’Assessore allo sport Mariano Ortu e dal presidente del Serramanna Calcio Chicco Maccioni.

zeman

Un po’ di delusione per il numeroso pubblico accorso al comunale di Serramanna per vedere i propri beniamini dal momento che in campo si è visto un Cagliari ampiamente rimaneggiato, senza Conti, Cossu, Sau, Ekdal, Balzano e Avelar, tutti a riposo precauzionale dopo l’allenamento del mattino. A rubare gran parte della scena è stato Joao Pedro, autore a fine partita di una doppietta a fronte del risultato finale di 5 a 1 a favore della squadra rossoblù.

Inizialmente partita noiosa che ha visto il Cagliari apparentemente svogliato, tanto che qualche buontempone ha cercato di spronare “la gazzella assopita” Ibarbo gridandogli un colorito «Oh Ibarbo e sciradindi!»; infatti il primo gol della partita lo segna il Selargius al 21° minuto con Atzori che trasforma un calcio di rigore concesso dall’arbitro per fallo di mano di Murru in area su un cross di Migoni.

Già al 26° è arrivato il pareggio grazie ad un ottimo scambio della coppia d’attacco carioca: tacco di Caio Rangel smarcante per Joao Pedro che batte agevolmente l’ottimo Forzati, autore di pregevoli interventi strappa applausi nel corso della gara.

Al 32° su calcio d’angolo battuto da Crisetig, Benedetti ha vita facile a ribadire la palla in rete. Al 35° minuto il secondo goal di Joao Pedro, che batte Forzati su cross di Pisano.

Nella ripresa sono entrati in campo Donsah al posto di Dessena, Farias per Ibarbo e Capello per Joao Pedro. Successivamente in campo anche Rossettini e Ceppitelli. Al 64° minuto arriva il quarto goal del Cagliari con un preciso rasoterra di Caio Rangel. Al 74° minuto gloria personale per Capello che realizza la cinquina, con un bel tiro all’incrocio alla sinistra di Matza (subentrato al 60° minuto al posto di Forzati).

Ottima prestazione di Francesco Pisano in campo per tutti i 90 minuti.

Nel Selargius erano presenti tanti ex calciatori della Primavera del Cagliari: i difensori Francesco Pirino (’96), Marco Capelli (’93) e Antonio Usai (’93), i centrocampisti Francesco Mannoni (’92) e Christian Sanna (’93), gli attaccanti Michele Chelo (’93), con la Primavera segnò tre gol alla Juve nella stessa gara, Alberto Migoni (’93), Michele Suella (’95) e Matteo Cardia (’95).

Nelle file del Selargius anche l’uruguiano Diego Lopez, classe 1994 che ha giocato anche nel Penarol di Montevideo e si è fatto notare per delle belle giocate nonostante il suo metro e 60 centimetri. Il Selargius è in attesa del transfer prima di poterlo utilizzare in campionato.

A fine gara interviste di rito (in collaborazione con SardegnaSport.com):

Non volevo giocare contro mio figlio oggi – ha scherzato Zeman al termine della gara – so che ci tiene ma non può battermi (ride, ndr)”. Karel nel corso di una intervista aveva ammesso di “gufare” contro i gruppi di giocatori che hanno remato contro il padre. Zeman, interrogato sull’argomento, è sibillino: “Mio figlio era romanista, ora non lo è più…”.

Per quanto riguarda la prestazione odierna: “Stiamo lavorando – ha detto il boemo – era giusto far aggiungere minutaggio a quelli che avevano giocato meno. Qualcuno un po’ più indietro, ma è nella norma. Non ho visto esattamente ciò che volevo. Alcuni hanno fatto bene, altri no. Quella contro la Roma sarà una partita complicata – ammette il tecnico – loro sono arrivati secondi lo scorso anno e credo possano far bene anche in Champions League. È giusto che si giochino la chance europea“.

Ai microfoni ha parlato anche Victor Ibarbo, oggi titolare: “Non decido io se giocare o meno, è chiaro che tutti vogliono giocare la domenica. Contro la Roma non sarà semplice, loro sono una squadra molto forte e ben organizzata. Faremo del nostro meglio per portare via punti dall’Olimpico”.

formazioni

CAGLIARI: Cragno, Pisano, Capuano (60′ Rossettini), Benedetti (60′ Ceppitelli), Murru, Dessena (46′ Donsah), Crisetig, Joao Pedro (46′ Capello), Ibarbo (46′ Farias), Longo, Caio Rangel.

SELARGIUS: Forzati (60′ Matza), Pirino (46′ Lintas), Capelli, R. Sanna (46′ A. Atzori), Patacchiola, Piselli (60′ Achenza), Migoni, Mannoni, Chelo, Lopez (46′ Suella), Atzori (46′ Cardia).

ARBITRO: Collu di Cagliari.

Servizio al TG di Videolina delle 20:00

http://www.videolina.it/video/servizi/70100/a-serramanna-zeman-contro-zeman-cagliari-selargius-5-a-1.html

Video personali:

http://youtu.be/VnTTi4bsB-M

http://youtu.be/mDlGO9ciOG8 goal Selargius

http://youtu.be/1IlWcq7S7XU 1° goal Cagliari

http://youtu.be/wx8uXyU5uYY 2° goal Cagliari

http://youtu.be/mVDFa4dJ7ZM 3° goal Cagliari

 

Gallery

 

Commenta via Facebook

Commenti (2)

  1. Dal TG di Videolina delle ore 14:00 del 18.09.2014

    “Il presidente del Cagliari Giulini scende in campo e carica la squadra in vista della terribile trasferta contro la Roma: ”Si parte dallo zero a zero e possiamo giocarcela.”

    http://www.videolina.it/video/servizi/70175/verso-roma-cagliari-giulini-in-campo-andiamo-a-giocarcela.html

       2 Mi piace

Lascia un Commento per Paolo Casti Annulla commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato