Meteo: Serramanna | 11.98 °C

Il Cielo del Mese: Marzo 2015

di Samuele Pinna Letto 2.519 volte0

1545188_519489294824753_1199751782_n

Arriva finalmente Marzo! A notte fonda, le brillanti costellazioni di Orione, del Toro e del Cane Maggiore che ci hanno accompagnato per tutto l’inverno staranno già per tramontare lasciando campo alle costellazioni primaverili che sono notoriamente meno luminose (è infatti una porzione di cielo che osserva “fuori” dalla via lattea e quindi meno denso di astri. Ad Est invece la costellazione della Vergine e di Ercole saranno già in viaggio verso il meridiano, annunciando quindi un sapore di Estate.

Perchè quindi tanto entusiasmo per un mese di “transizione”? Semplice: Marzo sarà in questo 2015 un mese che ci terrà davvero impegnati. Ad inizio mese infatti potremo goderci la congiunzione planetaria più stretta del 2015: quella tra Venere e Urano. La sera del 4 il pianeta più luminoso visibile ad occhio nudo (Venere) e quello più debole (Urano) si troveranno uno accanto all’altro e sarà necessario un buon binocolo o un telescopio per osservarli entrambi.

Ma l’evento più atteso è sicuramente l’eclissi solare parziale del 20 Marzo! In Italia la Luna coprirà da un minimo del 50% (Sud Italia) a fino oltre il 70% (Nord Italia) il disco solare tra le 9:15 e le 11:40 circa. Uno spettacolo da non perdere, ovviamente proteggendosi con appositi filtri. Un articolo dettagliato verrà comunque pubblicato nei prossimi giorni!

Da non perdere questo mese:

  • Congiunzione Venere – Urano
  • Eclisse Solare Parziale del 20 Marzo
  • La cometa Lovejoy tra le stelle di Cassiopea

 Carta del Cielo Marzo 2015

wholeskychart

eventi

EVENTI CELESTI DI MARZO 2015

2 Marzo – A CACCIA DI ASTEROIDI. L’asteroide Juno di magnitudine 8.9 in queste notti si troverà accanto alla stella Altarf (magn. 3,55) del Cancro. Una bella occasione per provare a individuare questa roccia spaziale di 234 km di diametro.

2 Marzo – La Luna, quasi in fase Piena, brillerà poco lontana dal luminoso pianeta Giove.

3 Marzo – OCCULTAZIONI TRA I SATELLITI DI GIOVE. Intorno alle 4:20 il satellite Io passerrà davanti a Ganimede.

4 Marzo – Dopo il tramonto sopra l’orizzonte Ovest il pianeta più luminoso del cielo, Venere, brillerrà accanto al pianeta più debole visibile ad occhio nudo: Urano. Vista la vicinanza di Urano al bagliore di Venere e l’ora della congiunzione sarà visibile solo attraverso strumenti ottici. I due pianeti si troveranno ad appena 0,1 gradi di distanza. Si tratta della congiunzione più stretta tra pianeti del 2015!

5 Marzo – La Luna Piena più piccola dell’anno! Il plenilunio avviene 10 ore dopo l’apogeo della Luna (punto di massima distanza dalla Terra)

11 Marzo – Rosso e Verde. Dopo il tramonto appena sopra l’orizzonte occidentale il pianeta rosso, Marte, si troverà vicino a Urano dall’inconfondibile colore verde. Le osservazioni non saranno facilitate dalla luce del crepuscolo e dalla scarsa altezza sull’orizzonte dei due pianeti.

12 Marzo – In tarda notte potremo vedere sorgere la Luna in fase calante seguita non troppo da lontano dal pianeta Saturno.

15 Marzo -La cometa C/2014 Q2 Lovejoy si troverà accanto alla stella Ruchbah (mag. 2.6) di Cassiopea.

20 Marzo ECLISSI PARZIALE DI SOLE, ben visibile in tutta Italia tra le 09:15 e le 11:40 circa – DA OSSERVARE SOLO SE PROTETTI CON APPOSITI FILTRI

20 Marzo – EQUINOZIO DI PRIMAVERA

22 Marzo – Dopo il tramonto ad Ovest una sottile falce di Luna sarà sovrastata dalla luminosa Venere. Il giorno successivo – 23 Marzo – la Luna anticiperà Venere.

29 Marzo – La Luna in fase crescente brillerà poco lontana da Giove.

Legenda:

  • Evento visibile ad occhio nudo
  • Evento visibile con l’ausilio di un binocolo
  • Evento visibile al telescopio.

 

costellaizoni

IL CIELO IN PRIMA SERATA

Lo  Zenit è privo di stella particolarmente luminose, ma in queste porzioni di cielo troveremo il brillante pianeta Giove, non lontani Castore e Polluce dei Gemelli, Capella di Auriga, Dubhe e Merak dell’Orsa Maggiore. Domina il cielo la costellazione del Leone, seguita dal Cancro e dai Gemelli.

Da Est la primavera si annuncia con l’arrivo di Spica nella costellazione della  Vergine. Poco sopra l’orizzonte, sorge la luminosa Arturo, stella più lucente della costellazione del Boovaro.

A Nord l’Orsa Maggiore si alza verso le parti più alte del cielo mentre Cassiopea si abbassa verso l’orizzonte.

 

pianeti

PIANETI

Mercurio – sarà visibile, non senza difficoltà, nelle prime mattine del mese. Si troverà tra le stelle del Capricorno, molto basso sopra l’orizzonte EST appena prima del sorgere del Sole.

Venere –   brillerà ad Ovest per circa 3 ore dopo il tramonto del Sole. Di magnitudine -4,0 sarà l’astro più luminoso del cielo (Luna esclusa) visibile dopo il tramonto, tra le stelle dei Pesci e dell’Ariete.Telescopicamente ancora non ci offre un grande spettacolo, si trova lontano rispetto alla Terra e ci appare abbastanza piccola anche se comincia ad apparire più evidente la fase. (12,4 secondi d’arco di diametro e fase al 84%).

Marte – è visibile ad Ovest appena dopo il tramonto, ormai è davvero prossimo all’orizzonte. A causa della sua posizione e del piccolo diametro apparente anche al telescopio non offre più una visione minimamente appagante.

Giove – Il più grande dei pianeti è ben visibile per quasi l’intera notte. Con una magnitudine di -2,5 sarà l’oggetto più luminoso del cielo (dopo la Luna quando è presente e dopo Venere, quest’ultima però visibile solo nel crepuscolo serale), non potrete confonderlo trovandosi tra il Cancro ed il Leone in una zona povera di stelle brillanti.

Saturno – sorge a notte fonda, dopo l’una. Brilla tra le stelle dello Scorpione non lontano dalla rossa Antares. Il 14 Marzo sarà stazionario e comincerà il suo moto retrogrado.

Urano – declina poco dopo il tramonto dietro l’orizzonte occidentale. Sarà però protagonista di due “incontri ravvicinati”, il primo la sera del 4 Marzo con Venere ed il secondo la sera dell’11 con Marte.

Nettuno – troppo vicino al Sole per essere osservato.

 

comete

COMETE

Ormai più effimera, ma ancora ben rintracciabile anche con semplici binocoli, la cometa C/2014 Q2 (Lovejoy) si muove tra i confini di Cassiopea in un campo stellare ricco di stelle e ammassi stellari, di sicuro interesse per gli astrofotografi. Si troverà per tutto il mese non lontana dalla stella Ruchbah (magnitudine 2,6). Il giorno 15 si troverà proprio accanto a questa stella.

 

lunab

LA LUNA

  • 5 Marzo – Luna Piena
  • 13 Marzo – Ultimo Quarto
  • 20 Marzo – Luna Nuova
  • 27 Marzo – Primo Quarto

 

Credits Dati: Astroperinaldo.it

Commenta via Facebook

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato