Meteo: Serramanna | 20.72 °C

Commemorazione dei Caduti di tutte le Guerre 2015: fotografie

di Davide Batzella Letto 2.347 volte0

Commemorazione Caduti Serramanna 2015 (11)

Come da svariati anni a questa parte, il 4 novembre 2015 si è tenuta la Commemorazione dei Caduti in Guerra, Festa dell’Unità d’Italia, Giornata delle Forze Armate.

La cerimonia ha avuto inizio presso la Casa Comunale e, dopo la messa in suffragio dei Caduti in Guerra, è continuata presso il Monumento ai Caduti di Piazza Martiri. Erano presenti le autorità civili, militari e religiose cittadine, i rappresentanti delle varie Associazioni di Volontariato che operano nel nostro paese e alcune classi delle Scuole. La parte artistica è stata curata da Valentino Mannias e Luca Spanu.

In questa giornata si sono voluti ricordare tutti coloro che, anche giovanissimi, hanno sacrificato il bene supremo della vita per un ideale di Patria e di attaccamento al dovere.

Un ringraziamento a Luigi Atzori per averci fornito queste belle fotografie.

Il Monumento ai Caduti

Commemorazione Caduti Serramanna 2015 (5)

Il “Monumento ai caduti”, inaugurato nel 1922 per commemorare i soldati di Serramanna caduti nella 1° Guerra Mondiale del 1915-18, è una colonna dorica di calcare dolomitico di Gonnesa, opera di Giuseppe Maria Sartorio.

Leggi altro su: Monumento ai Caduti: forse non tutti sanno che…

In ricordo dei Caduti di Serramanna

Commemorazione Caduti Serramanna 2015 (3)

Serramanna come tutti i paesi, città e regioni italiane diede il suo contributo; quello che segue è il triste elenco dei giovani serramannesi che hanno dato la loro giovane vita per la Patria, per una patria che probabilmente nemmeno sentivano loro.

Ciò che più colpisce leggendo le “schede” sintetiche è l’età di quei ragazzi, perlopiù 19 o 20 anni.

Consulta l’elenco dei caduti serramannesi cliccando sul link sottostante.

Leggi altro su: In ricordo dei caduti di Serramanna nella 1^ Guerra Mondiale 1915/18

Il 4 novembre

Commemorazione Caduti Serramanna 2015 (2)

Il 4 novembre 1918 aveva termine la Prima Guerra Mondiale, un evento che ha segnato in modo molto profondo e indelebile l’inizio del ‘900 e che ha determinato radicali mutamenti politici e sociali.

La data, che celebra la fine vittoriosa della guerra, commemora la firma dell’armistizio siglato a Villa Giusti (Padova) con l’Impero Austro-Ungarico. È diventata la giornata dedicata alle Forze Armate.

Galleria fotografica

Commenta via Facebook

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato