Meteo: Serramanna | 18.28 °C

Il Basket Serramanna cade a Sant’Antioco

di Davide Batzella Letto 1.265 volte0

12751823_1140873202590476_1238803038_o

Il Basket Serramanna si presenta al big match di S.Antioco orfana degli infortunati Pia S. e Melis.

Nel primo quarto i biancorossi serramannesi partono subito forte imponendo alla compagine sulcitana il proprio gioco, toccando anche le 12 lunghezze di vantaggio. A circa 5′ dall’inizio, Aste atterra sul piede dell’avversario, infortunandosi alla caviglia, finendo la partita anzitempo. La Pol. Atletica Serramanna augura al giocatore biancoblù una pronta guarigione ed un precoce rientro sui campi di gioco. Poco dopo, time out per coach Massidda che “scuote” i suoi per il gioco confuso dimostrato nei primi minuti di gara. I padroni di casa (ancora imbattuti in questo campionato) non ci stanno a vedersi sotto di una decina di lunghezze, piazzando una zona con il lungo Righetti (208 cm) al centro dell’area, aumentando i ritmi di gioco e di conseguenza anche le percentuali al tiro. Inizia la rimonta della Sulcispes, che con una bomba di Massidda S. allo scadere riesce a portarsi sul -5 al termine dei primi dieci minuti (parziale di 13-18).

Nel secondo quarto capitan Caboni e compagni continuano ad affidarsi al tiro dai “6 e 75”, proficuo nella prima frazione di gioco ma alquanto sterile e controproducente dal secondo quarto in poi. I centimetri di Righetti e la rapidità di Massidda S. e Cavassa mettono in seria difficoltà la disattenta compagine serramannese. All’intervallo lungo il tabellone dice 32-29 per i padroni di casa.

Al rientro dagli spogliatoi la musica non cambia, la Sulcispes continua a premere sull’acceleratore segnando punti importanti, grazie alla bravura dei propri giocatori e alle tante disattenzioni in fase difensiva della compagine serramannese. I giocatori di coach Porcedda provano ad attaccare invano l’area avversaria; il lungo biancoblù non ci sta piazzando stoppate su stoppate e costringendo gli avversari a diverse soluzioni di tiro.
La partita si innervosisce, al Serramanna vengono fischiati tanti (forse troppi) falli, cosicché i padroni di casa usufruiscono del bonus da circa metà quarto, andando in lunetta numerose volte e consolidando un rassicurante vantaggio grazie anche alla loro precisione ai tiri liberi. Pesantissimo parziale di 27-12 per il locali che chiudono il quarto con 18 lunghezze di vantaggio sugli avversari.

IMG_5268

Nell’ultimo quarto il Serramanna sembra trovare più facilmente la via del canestro, ma il tempo scorre e il distacco tra le due squadre è troppo ampio, grazie anche alle giocate dei padroni di casa che sono bravi a non calare di concentrazione, rispondendo colpo su colpo ai canestri dei biancorossi serramannesi in cerca di una disperata rimonta.
A due minuti dalla fine delle partita coach Massidda chiama un incomprensibile quantomeno inutile time out, con i suoi in vantaggio di venti lunghezze.
Parziale di 23-21 per la Sulcispes e punteggio finale fissato sul 82-62.
Sta di fatto che la corazzata sulcitana conferma la propria imbattibilità, dimostrando di essere senz’alcun dubbio la squadra più forte del campionato e la candidata numero uno per la promozione in serie D.

Prossimo impegno Domenica 28 Febbraio ore 19.00 presso la Palestra di Via Svezia contro la “Pol. Grotte San Giovanni” Domusnovas.

Tabellini

Sulcispes
Borghero 9, Scodina 0, Obino 0, Peloso 0, Righetti 18, Aste 2, Basciu 2, Melargo 0, Cavassa 13, Massidda S. 21, Parodo 8 Piras 9. Allenatore: Massidda Paolo. Ass. All.:  Orru’ Pino. Accomp.: Ingrande

Serramanna
Inconi 5, Secci 6, Caboni 2, Usai ne, Perra 23, Cadelano 6, Assorgia, Pooli, Porcedda 13, Pia L. ne , Caredda 7. All Porcedda S.

Parziali
 13-18; 19-11; 27-12; 23-21

Via | Basket Serramanna

Commenta via Facebook

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato