Meteo: Serramanna | 26.01 °C

Bixinaus Antigus in Festa: eventi dal 26 al 29 luglio 2016

di Davide Batzella Letto 2.620 volte1

Bixinaus Serramanna

Care Concittadine, Cari Concittadini,

anche quest’anno l’Amministrazione Comunale intende proporre, in concomitanza con l’anniversario della posa delle targhe in ceramica raffiguranti gli “Antichi rioni Serramannesi”, un’occasione per riscoprire il piacere di stare insieme, un momento di condivisione e di “vicinanza” tra persone e famiglie.

Sin dal suo concepimento, infatti, il progetto di riscoperta degli Antichi Rioni Serramannesi non è stato ideato semplicemente come una ricerca storica o un percorso artistico ma anche e soprattutto come uno strumento finalizzato alla promozione ed alla valorizzazione di quelle sane abitudini che agevolavano in passato la reciproca conoscenza ed il reciproco sostegno tra vicini di casa.

Riteniamo, infatti, che in momenti complessi come quello che attualmente vive la nostra società sia fondamentale potersi affidare anche alla cosiddetta “cultura della prossimità”: cioè all’azione spontanea di vicinato e auto mutuo aiuto.

Tutto questo, crediamo, può essere utile a porre rimedio alla grave perdita in termini di socializzazione subita in questi ultimi anni da tutta la società occidentale, le cui comunità sono sempre più caratterizzate da strade deserte e finte frequentazioni intrattenute soltanto sui social network.

Per questo motivo organizzeremo, nei giorni 26-27-28-29 Luglio 2016, auspicando la stessa grandissima collaborazione e partecipazione avuta gli anni passati da tutti i vicinati, delle serate speciali in cui, in memoria degli antichi rioni serramannesi, proporremo dei momenti di incontro e condivisione finalizzati a promuovere quel senso d’identità e appartenenza propri di una comunità accogliente e capace di integrare e supportare i propri componenti.

Quest’anno la Manifestazione “Bixinaus Antigus in Festa”, sarà inserita nel prestigioso programma dell’evento di livello nazionale TERRACCOGLIENTE 2016, coordinato dall’Associazione nazionale “Città della terra cruda”, che vede coinvolti numerosi Comuni sardi.

L’impianto della Manifestazione sarà analogo a quello delle due edizioni precedenti, con balli, letture, mostre, laboratori e tutto ciò che i vicinati vorranno proporre.

Chiunque voglia dare la propria disponibilità a supportare l’Amministrazione ad organizzare i festeggiamenti, può contattare il Comune. Nel caso in cui i proprietari delle case campidanesi dei vicinati  abbiano piacere ad aprire al pubblico le loro abitazioni (anche solo il cortile), sono pregati di darne comunicazione.

Per informazioni e adesioni rivolgersi al numero 070/9132001 (Centralino Comune di Serramanna).

Cordialmente,
l’Amministrazione Comunale

Commenta via Facebook

Commenti (1)

    Lascia un Commento

    Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato