Meteo: Serramanna | 19.06 °C

Pazzieggiata 2016, iscrizioni dal 26 settembre

di Davide Batzella Letto 2.223 volte0

pazzieggiata-2016

La 32esima edizione della storica Pazzieggiata si terrà domenica 2 ottobre 2016, con partenza alle ore 10.30 da Piazza del Popolo.

Arrivata alla sua 32esima edizione e organizzata dalla Pol. Atletica Serramanna, con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Serramanna, la Pazzieggiata è una corsa/camminata non competitiva che si sviluppa tra le strade e le campagne di Serramanna.

La 1^ edizione risale al 1984, con una sola interruzione, e da quel giorno l’obiettivo è rimasto invariato. La promozione dell’attività fisica a tutte le età resta la priorità della Polisportiva Atletica.

pazzieggiata-2015-165

Questa manifestazione si propone di sensibilizzare il movimento per prevenire le malattie legate alla sedentarietà e, come da diversi anni, alla conoscenza della Sindrome X-Fragile, la più comune forma di disabilità cognitiva di tipo ereditario .

Nel 2014 si registrarono 697 partecipanti, nel 2015 sono stati 795: insomma, la Pazzieggiata è diventato l’evento sportivo più partecipato di Serramanna, senza dimenticare che gli iscritti provengono anche da altri paese e città sarde.

Iscrizioni dal 26 settembre 2016

Le iscrizioni si svolgeranno presso i locali del Montegranatico, nell’omonima via e cominceranno alle 16:00 di Lunedì 26 settembre fino alle 19:00 e proseguiranno con gli stessi orari fino a Sabato 1° Ottobre.

Si potranno effettuare anche la Domenica mattina sino al “via” della Manifestazione previsto per le 10:30 in Piazza del Popolo.

La quota è di € 7,00 uguale per tutti.

Come sempre l’iscrizione comprende la maglietta (per i primi 400 iscritti), il buonissimo pranzo a base di malloreddus alla campidanese, panino con salsiccia, mela e bibita e i tantissimi premi a estrazione. Non dimentichiamoci un ricordo per i più giovani e i più anziani maschili e femminili che avranno percorso l’intero tracciato.

Il percorso

foto-pazzieggiata-2014-021

Il percorso misura circa 6 km: la prima parte che sarà nella periferia del paese è asfaltata poi superata la rotonda verso Santa Maria inizierà il tratto in sterrato che terminerà nella strada provinciale la quale porterà tutti i partecipanti affamati presso il Sagrato di Santa Maria.

Edizioni precedenti

Commenta via Facebook

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato