Meteo: Serramanna | 24.79 °C

Parte bene la nuova stagione del C’è Chi Ciak: le parole del Mister

di Davide Batzella Letto 1.664 volte0

ccc2016

Buona la prima di campionato per il C’è Chi Ciak che inizia la stagione 2016/2017 di Serie C2 (calcio a 5) ospitando l’Atletico Sestu.

Parte forte la squadra di casa e dopo soli 16 minuti il risultato è già sul 3 a 0. Il Sestu però è bravo a rallentare il gioco e alla fine del primo tempo riesce a recuperare due reti. Il primo tempo si chiude con il risultato di 3 a 2 per il CCC. Il secondo tempo inizia con gli ospiti che partono forte creando non pochi problemi alla difesa dei padroni di casa. Da segnalare al 20′ della ripresa un gol spettacolare di Corrado Simeoni, autore di 5 reti.

1^Giornata
Campionato di serie C2 Girone C
C’è Chi Ciak – Atl. Sestu 7 – 4
Marcatori CCC: 5 Simeoni, Vacca, Gai
Marcatori Sestu: Melis, Puddu, Orrù, Lai

Prima conferenza stampa della stagione 2016/2017 con il mister Michele Scalas

D: Mister Scalas, finalmente l’attesa è finita. Venerdì inizia il campionato di C2 e si parte subito col botto. L’Atletico Sestu non è sicuramente un avversario da sottovalutare.

R: Sarebbe un grosso errore prendere sotto gamba gli avversari, anche perché son dell’avviso che non esistono squadre forti e squadre deboli ma bensì esistono squadre composte da giocatori più o meno motivati. A questi livelli la differenza la fa la motivazione. Se credi in quello che fai e ti applichi con passione e serietà non esistono sogni irrealizzabili.

D: Quest’anno la società ha fatto grandi colpi di mercato. Cosa pensi dei nuovi arrivati e soprattutto, hai avuto modo di rodare al meglio gli schemi?
R: La società ha operato molto bene sul mercato portando a Serramanna degli elementi che oltre a essere bravi giocatori, sono ragazzi seri e volonterosi. In queste settimane si è lavorato soprattutto per favorire l’amalgama del gruppo, cercando di far integrare i nuovi arrivati con i veterani e far capire loro l’importanza di fare parte della famiglia C’è Chi Ciak. Per quanto riguarda gli schemi si è lavorato sodo ma c’è ancora tanto da fare. Siamo consapevoli che per crescere ci vuole pazienza e la voglia di mettersi in gioco da parte di tutti. Nessuno escluso.

D: Il nostro girone sembra molto equilibrato. Cosa ne pensi?
R: E’ un girone tutto da scoprire. Così a sensazione sembrerebbe un campionato molto equilibrato anche se, secondo me l’ FM Cagliari e il Futsal Gema hanno qualcosina in più. Sono due squadre che potrebbero tranquillamente fare bene anche in C1.

D: Ti aspetti qualche rinforzo o sei già soddisfatto della rosa che hai a disposizione?
R: Credo che la società si stia già muovendo per completare la rosa a mia disposizione. Attualmente contiamo 14 elementi di cui uno riprenderà attivamente a fine anno e l’altro, a causa di impegni di lavoro è poco costante negli allenamenti. Per un allenatore che è agli inizi come lo sono io, verrebbe spontaneo lamentarsi e chiedere nuovi acquisti. Io ho preso coscienza della rosa e sono convinto che sia composta dai migliori giocatori che potessi avere. E’ chiaro che, se a Dicembre il d.s. Putzolu dovesse farmi un regalino… non potrei fare altro che ringraziarlo.

D: Qual è il primo obiettivo da raggiungere?
R: Il primo obiettivo direi che è stato già raggiunto. Mi riferisco al fatto che a soli due mesi da una possibile scomparsa, si è passati a iscrivere la squadra e a costruire un organico che sicuramente dirà la sua in un torneo duro e agguerrito. Le basi sono state gettate, ora spetta a noi tutti impegnarci e lavorare quotidianamente per migliorarci al fine di costruire e realizzare un gran bel sogno che sarebbe quello di riprenderci la categoria che ci compete. La serie C1!!!

D: Vuoi ringraziare qualcuno?
R: Ringrazio tutti perché in questo mese di preparazione non è mancato l’impegno da parte di nessuno, a partire dal mio vice Tonio Pilloni e i giocatori, passando per lo staff tecnico sino ad arrivare ai collaboratori societari. Sicuramente una menzione particolare va a Daniela Tocco e Paola Morelli per la loro assoluta professionalità nel settore. Ci stanno dando una grossa mano nella crescita atletica e psicologica. Venerdì vorrei tanto ottenere una bella vittoria da dedicare ai nostri tifosi speciali: Michi e Raffa.

Grazie a Michele Scalas. Buon lavoro mister e… FORZA CCC
L’a.s. Cristian Sanna.

Via | C’è Chi Ciak

Commenta via Facebook

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato