Meteo: Serramanna | 21.03 °C

Le Uova di Pasqua AIL 2017: 31 marzo, 1 e 2 Aprile con la Croce Verde di Serramanna

di Davide Batzella Letto 1.739 volte0

di Croce Verde Serramanna

Anche quest’anno l’Associazione CROCE VERDE con i suoi Volontari parteciperà alla raccolta fondi a favore della AIL, sezione Antonella Olla di Cagliari.

Nei giorni 31 marzo e 1 – 2 aprile, nel sagrato della Chiesa di San Leonardo troverete il nostro banchetto per la vendita delle UOVA DI PASQUA.

Nei giorni scorsi, con molto piacere,  ho ricevuto questa lettera del Presidente Dottor Renzo Pili, che trascrivo quasi integralmente:

“Gentilissimo Presidente,Gent.mi Volontari ,

Vi sono particolarmente grato per la collaborazione che ormai da diversi anni prestate a favore della nostra O.d.V. , determinando in modo assoluto il buon esito delle nostre iniziative, che, grazie anche alla grandissima sensibilità profusa dalla Meravigliosa e laboriosa popolazione di Serramanna, ci consente di far fronte a tutte quelle iniziative mirate a supportare la struttura Complessa Ematologia del P.O. Oncologico “A.Businco” di Cagliari, i pazienti ad essa afferenti e i loro familiari. In tal senso colgo l’occasione per porre alla vostra cortese attenzione alcuni cenni storici inerenti l’AIL Cagliari che mi onoro di rappresentare illustrandovi quanto segue.

Come a Voi noto l’Associazione Italiana contro le Leucemie, Linfomi e mieloma,presieduta a livello nazionale dal Prof. Franco MANDELLI, è una associazione ONLUS  senza finalità di lucro, riconosciuta con DPR n. 481 del 19/09/1975 che opera su tutto il territorio nazionale. L’organizzazione si basa sull’autonomia delle singole Sezioni provinciali e sul principio che i fondi siano spesi, nel più limpido dei modi, là dove sono raccolti e per gli obbiettivi che di volta in volta vengono proposti: ricerca scientifica, assistenza sanitaria, formazione del personale.

Le 81  Sezioni provinciali collaborano in stretto rapporto con i principali Centri di Ematologia.

Il ruolo fondamentale dell’AIL è l’attività svolta in simbiosi con le strutture pubbliche, sia universitarie che ospedaliere, a favore dei malati. Il malato, infatti, è al centro degli sforzi dell’Associazione, diretti a migliorare la qualità della vita e ad aiutarlo nella lotta che egli conduce in prima persona per sconfiggere la malattia.

Al fine di reperire fondi necessari per il raggiungimento dei Suoi scopi associativi ogni anno l’AIL organizza iniziative sul territorio nazionale. Anche quest’anno nei giorni 31 marzo, 1-2 aprile 2017 si svolgerà, sotto l’alto Patronato del Presidente della Repubblica, la tradizionale Manifestazione AIL “ Uova di Pasqua” in circa 3000 piazze italiane.

Mi pregio di renderVi partecipi del fatto che i contributi  raccolti vengono utilizzati per finanziare i nostri progetti a favore dei malati di leucemia, linfomi e mieloma, afferenti all’Ospedale oncologico “A. Businco” di Cagliari.

Tra i numerosi provvedimenti di spesa ultimamente adottati dalla nostra associazione mi è gradito menzionare i seguenti:

  • Riconferma anche per l’anno 2017 del Servizio AIL gratuito di Assistenza Domiciliare Ematologica; Costo euro 840,64 (Trentacinquemilaottocentoquaranta,64) ;
  • Assunzione per l’anno 2017 di un medico oncologo che esercita presso il nostro P.O. Oncologico “A. Businco”; Costo euro 000,00 (Quindicimila,00) ;
  • Strutturazione a carattere permanente del Servizio di accoglienza e informazione pazienti Ematologici presso il predetto P.O. Oncologico. Costo annuo lordo pari alla somma di euro 776.89  (Quattordicimilasettecentosettantasei,89) ;
  • Acquisto n. due saldatori per la chiusura delle cellule staminali Ematopoietiche periferiche raccolte presso il settore Aferesi Businco, da donare alla Struttura Complessa di ematologia di questo P.O. Oncologico. Costo euro 294,40 (Quattromiladuecentonovantaquattro,40) ;
  • Acquisto di un Sequenziatore da donare alla Struttura Complessa di ematologia di questo P.O. Oncologico. Si tratta di uno strumento di ultima generazione che serve a sequenziare il DNA delle cellule staminali per fare diagnosi più raffinate. Costo euro 900,00 (Cinquantaquattromilanovecento,00) ;
  • Acquisto per la conservazione del materiale genetico DNA , RNA e campioni ematologici di pazienti inseriti in protocolli sperimentali e terapeutici, di un Congelatore Verticale a bassa temperatura – 80° C   per lo stoccaggio e la conservazione di materiale genetico dall’esordio della malattia al follow-up. L’apparecchiatura verrà donata al laboratorio della Struttura Complessa Ematologia e Centro Trapianti di Questo Ospedale Oncologico, che  fino ad oggi ne era privo. Il Costo dello strumento e pari alla somma di euro 500,00 (Settemilacinquecento,00) ;
  • Borsa di studio a favore di un medico ematologo della struttura ematologica dell’ospedale A. Businco di Cagliari, per la frequenza di un corso di aggiornamento della durata di mesi quattro, presso il Dipartimento di ematologia della Mayo Clinic di Rochester, Minnesota (USA), al fine di acquisire in un centro di eccellenza statunitense quelle nozioni cliniche atte a migliorare le conoscenze riguardo la diagnosi e la terapia delle discrasie plasma cellulari, in particolare nell’ambito delle loro complicanze renali. Costo del progetto euro 928,44 (seimilanovecentoventotto,44)

Il costo complessivo dei predetti provvedimenti di spesa è pari alla somma di euro 139.240,37  (Centotrentanoveduecentoquaranta,37).”

Noi Volontari della Croce Verde ci sentiamo onorati di dare il nostro piccolo contributo.

Il sostegno ai pazienti oncologici e la ricerca scientifica, insieme, possono fare grandi cose!

Come sempre confidiamo nel grande cuore dei serramannesi che hanno sempre dimostrato grande generosità.

Riteniamo fosse doveroso rendere partecipi tutti i nostri amici di quanto e di come i fondi ricavati da questa iniziativa vengano utilizzati, principalmente per il Businco,  l’ospedale oncologico di riferimento del nostro territorio.

Ti aspettiamo venerdì 31 marzo,  sabato 1 e domenica 2 aprile 2017 presso il Sagrato della chiesa San Leonardo.

Unitamente all’uovo di Pasqua potrai avere, a scelta tra un pacco di gnocchetti sardi o una bottiglia di vino.

Commenta via Facebook

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato