Meteo: Serramanna | 24.64 °C

SoloWomenRun: record di iscrizioni. Elisa Pintori (Atl. Serramanna) arriva seconda al traguardo

di Davide Batzella Letto 1.681 volte0

Più di 5mila donne la mattina del 5 marzo 2017 a hanno indossato una maglia rosa e hanno attraversato di corsa le strade di Cagliari. Una fiume rosa per sensibilizzare l’opinione pubblica contro la violenza e la disparità di genere.

Per l’esattezza 5.337 donne hanno sfilato in leggins e maglietta. Cagliari ha aperto il circuito nazionale di corsa solidale al femminile con la terza edizione della SoloWomenRun. Un’ondata rosa di tutte le età. Per l’evento, organizzato da 42K Srl in partnership con Apd Miramar, è stata una domenica da incorniciare, con un record di iscrizioni, che ha segnato oltre 5mila donne in gara, tra queste 246 impegnate nella competitiva Challenge da 10 chilometri e le altre nella Open da 5.

Partite da via Diaz le partecipanti si sono dirette verso via Roma, con giro di boa all’altezza della Rinascente, e poi nuovamente via Roma, viale Diaz, prima di svoltare in via dello Sport con l’entrata spettacolare all’interno dello stadio Santoru.

A vincere la corsa della solidarietà è stata Sara Paschina, della Shardana Atletica Sassari. Secondo posto per Elisa Pintori, Atletica Serramanna, in 40’45’’ e terza Donatella Saiu (Cagliari Atletica Leggera) in 41’25’’. Oltre al podio, premiato il gruppo più numeroso della Open, Peter De Luna, con 750 partecipanti, e poi le due più giovani iscritte regolarmente alla Open, le piccole Maria Congiu (nata a luglio 2016) e Cristina Piseddu di poco più di un mese, e la meno giovane, Clelia Pisu, classe 1935. Riconoscimenti anche per le partecipanti giunte da più lontano, Maki dal Giappone e Natalie dal Canada, e anche le partecipanti giunte dalla zona sarda più lontana da Cagliari, le sorelle Lidia e Paolina Cavras. Come storia speciale, menzione per il gruppo Dopo di noi.

Consegnati anche i premi per le vincitrici di categoria: Giorgia Pilia, Roberta Cadeddu, Daniela Emmas, Roberta Onali, Maria Grazia Piras, Laura Cristofano, Maria Eleonora Cirina e Marinella Contu. Oltre a Peter De Luna, tanti i gruppi di corsa: tra i più numerosi Le Palestrate di Dany-associazione Passu Passu con 659, e poi Idea onlus con 291, Asd Relax Fitness con 191 e Pilates Team Assemini con 113. I Charity team hanno potuto presentare un loro progetto solidale sul mondo Donna&dintorni, che concorrerà al Charity goal.

Via | La Nuova Sardegna

Commenta via Facebook

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato